Resta in contatto

News

Storie di Coppa Italia: quella volta che Di Michele parò un rigore

Dal Cerignola a Piaktek, passando per Sacchi Boniek, Di Michele e Vucinic fino ad arrivare al poker di Baclet

Il Lecce e la Coppa Italia un’amore che non è mai sbocciato, dalla prima partecipazione targata 36/37  fino ad oggi le soddisfazioni sono state veramente poche, la prima sfida è stata contro il Cerignola, un doppio confronto che ha visto la squadra del nord della regione pareggiare a Lecce e poi imporsi nel proprio impianto. Negli anni successi vi tanti scontri soprattutto contro le squadre del territorio, in cui ha raccolto poche gioie. A partire dagli anni 70 sono iniziati i confronti con la formazioni di A e B e anche li i sorrisi sono stati pochissimi. La prima gioia arriva nella stagione 90/91 in cui i giallorossi di Zbigniew Boniek riuscì appena a strappare un pareggio esterno in casa del Milan di Arrigo Sacchi, un risultato prestigioso ma non sufficiente per ribaltare lo 0-3 dell’andata.

GOLEADE – Indimenticabile l’ottavo di finale della stagione 04/05, con il Lecce di Zeman e l’Udinese di Spalletti diedero vita a due partite semplicemente incredibili 4-5 a Lecce nel match d’andata e 3-4 a Udine. La partita rimarrà alla storia per il rigore parato da Di Michele a Vucinic al 90′, dopo l’espulsione di un giovanissimo Samir Handanovic.

RECORD – In una gara di Coppa Italia è stato stabilito un record storico, stagione 09/10 Baclet fu protagonista di un poker di reti nella sfida contro il Vico Equense. Il centravanti francese è entrato così nella storia del Lecce come unico giocatore ad aver realizzato quattro reti in una sola partita.

L’ULTIMA VOLTA. Sempre quattro reti, ma questa volta subite, nella gara dell’11 agosto dello scorso anno contro il Genoa, mattatore assoluto della serata Piatek il polacco che contro il Lecce si è presentato al calcio italiano con un poker servito in appena 38 minuti.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News