Resta in contatto

News

GdM – Nobile: “Inter-Lecce, un match di grande sofferenza”

“Quella contro i nerazzurri sarà una sfida complicata, in quanto la formazione guidata da Conte è stata allestita per lottare al vertice in campionato e fare bene in Champions League”, afferma Nobile.

Salvatore Nobile, doppio ex di turno, parla a La Gazzetta del Mezzogiorno (edizione Lecce) della gara che andrà in scena lunedì sera al Meazza.

INTER-LECCE.Quella contro i nerazzurri sarà una sfida complicata, in quanto la formazione guidata da Conte è stata allestita per lottare al vertice in campionato e fare bene in Champions League. Non so se Liverani getterà nella mischia la stessa prima linea vista all’opera contro la Salernitana, ma sono certo che non snaturerà l’identità che ha saputo dare al proprio complesso. Il match sarà di grande sofferenza e non potrebbe essere diversamente se si considera la caratura dell’avversaria. Tutti dovranno sacrificarsi in un duro lavoro di contenimento e dovranno essere pronti a ripartire. In quest’ottica, le doti di Lapadula e Falco mi sembrano particolarmente adatte”.

SAN SIRO.Lo stadio meneghino è uno dei templi del calcio nazionale. Quando è gremito, dal campo si ha l’impressione di trovarsi dinanzi ad una muraglia umana. Fare bene in un simile impianto, per un giocatore che si affaccia nella massima serie significa superare un esame di laurea”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News