Resta in contatto
Chevanton

Miti

Ernesto Javier Chevanton

Le sue gesta, i suoi gol e lo straordinario attaccamento alla maglia e alla città lo hanno reso uno degli idoli dei tifosi del Lecce. In giallorosso una promozione e due salvezze in Serie A, categoria nella quale è il miglior realizzatore nella storia del club.

Se venisse chiesto ai sostenitori del Lecce di dire un nome da associare alla parola bomber, con riferimento alla recente storia del club, la risposta sarebbe pressoché unanime: Cheva. Javier Ernesto Chevanton è uruguagio di nascita ma salentino d’adozione, perché da quando ha iniziato ad incantare il Via del Mare a suon di destri a giro Lecce gli è entrata nel cuore.

La storia d’amore iniziò nell’estate 2001, quando Corvino lo scovò nel Danubio, in Uruguay. E sopravvisse alla grande alla retrocessione successiva, subito dimenticata dal salto in A del 2003 e dalla salvezza del 2004. Le punizioni, le rovesciate, i gol da corner hanno scritto la storia del Lecce e hanno fatto innamorare in molti. Compresa la dirigenza del ricco Monaco, che se lo portò nel Principato.

Ma Cheva non ha mai dimenticato quei colori giallorossi, cogliendo l’occasione per tornare a vestirli in ben due occasioni. La prima nella A 2010/2011, mantenuta anche grazie all’eurogol contro il Napoli che propiziò il coro “Din Don (…) intervengo qui da Lecce ha segnato Chevanton”. La seconda nella stagione del ritorno in C, in cui non mancò di far battere i cuori giocando addirittura in porta contro il Treviso e con una spalla lussata nella finale playoff con il Carpi.

Nella città della Lupa il vincitore di Supercoppa Europea e Coppa Uefa con il Siviglia ci è tornato a fine carriera per viverci. E, ovviamente, per tifare Lecce da innamorato della maglia quale è sempre stato.

Cosa è stato, cosa ha rappresentato per voi Javier Chevanton? Ditecelo qui.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Chevangoal?❤️amore per la maglia te intra lu core…
Un grande ?? ?❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Per me resta il più forte attaccante mai avuto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Immenso!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Mi sarebbe piaciuto vederlo di più in campo incarna la vera leccesita…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

indimenticabile❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Uno di quei giocatori che per la maglia ha dato cuore e anima?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grande, non lo dimentico

trackback

[…] più prolifico realizzatore del Lecce nella massima serie. Il record tenne fino alle prestazioni di Ernesto Javier Chevanton. L’esordio in campionato promise già bene: gol all’80’ di un Lecce-Milan 2-2 che […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Quel gol contro la Juve che rubò la palla a Buffon mentre la palleggiava…??
CHE LIBIDINE!!

Francesco Errico
Francesco Errico
10 mesi fa

Era col Parma ed il portiere era Frey, ma sempre libidine rimane

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Il primo gol contro il Parma indimenticabile stavo in curva Nord ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Sempre ntra Lu core Miu ♥️?♥️?♥️?

Luigi
Luigi
10 mesi fa

Semplicemente indimenticabile ed eroe indiscusso!!!

Altro da Miti

  • Francesco Moriero

    Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile del Lecce, in maglia...

  • Pedro Pablo Pasculli

    Primo vero colpo di mercato da Serie A del Lecce, per sette stagioni è...

  • Carlo Mazzone

    Noto a tutti come Sor Carletto per la sua verace romanità, è stato tra...

  • Anselmo Bislenghi

    Lo storico bomber, nato a Sesto San Giovanni nel 1926 e deceduto troppo presto...