Resta in contatto

News

GdM – Rossi: “Contro la Lazio ci vuole attenzione: guai a distrarsi”

“Sulla carta non ci dovrebbe essere partita, il divario dei valori in campo è pari ai costi delle due formazioni. Ma il bello del calcio è proprio in ciò che può comunque accadere”, ha affermato l’ex allenatore giallorosso.

Delio Rossi, doppio ex sulle panchine di Lazio e Lecce, parla a La Gazzetta del Mezzogiorno, dei temi tecnico-tattici legati alla partita di domenica pomeriggio.

ASSENTE A LAZIO-LECCE.Allo stadio Olimpico non ci vado più. I tifosi romanisti mi identificano come allenatore della Lazio. E domenica poi non vivrei la partita serenamente. Io tifo per le squadre che ho allenato ma da sempre, per un fatto culturale, sto dalla parte del più debole. Sulla carta non ci dovrebbe essere partita, il divario dei valori in campo è pari ai costi delle due formazioni. Ma il bello del calcio è proprio in ciò che può comunque accadere. La partita appartiene alla serie del Davide contro Golia. Ma il Lecce la parte di Davide l’ha già interpretata con successo contro Milan e Juventus”.

LIVERANI.Giocatore e uomo straordinario, gran capitano. Andò via, destinazione Fiorentina, e lo rivolli poi a Palermo, dove il capitano era Miccoli e Fabio autentico leader dello spogliatoio“.

LAZIO DI OGGI.Sono altri tempi, è un altro calcio, che mi fa rimpiangere la dimensione umana di quegli anni del calcio dei Moratti, dei Rizzoli, dei Cragnotti, dei Viola, dei Sensi, dei grandi presidenti italiani. Oggi conta la dimensione dei fatturati. Lotito oggi è uno che può permettersi di rifiutare cento milioni per un giocatore. E una grande Lazio. Da terzo, quarto posto. Se dà sempre il massimo”.

LECCE.Il Lecce di Semeraro e dei giovani talenti come Bojnov, Vucinic, Ledesma, Konan e di Giacomazzi e Chevanton. Questo è un Lecce nel quale Lapadula, un giocatore nel quale ho sempre creduto, ha qualità e generosità, elementi che fanno la differenza sulla via della salvezza. È un Lecce che può farcela, deve restare attaccato al carro davanti. Contro la Lazio ci vuole tanta attenzione. Guai a distrarsi”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] l’oggi tecnico salvò i capitolini, allenati dall’altro doppio ex Delio Rossi (leggi qui le sue parole su Lazio-Lecce) da una sconfitta […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Doppietta di Lapadula. ??❤??

Bar BIGGI
Bar BIGGI
8 mesi fa

Ci distraiamo,,penseremo allu mare,,ALLU sule,,a nu bellu piattu te cozze,,E per finire a nu sorbetto al lim.one,,,E normale che se scendiamo in campo senza attenzione ne pigghiali 5 reti

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordo una partita...non mi ricordo quale.punizione molto oltre l'angolo sinistro ldell'area avversaria. Dalla tribuna si intravedeva uno spicchio..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News