Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

GdM – Rullo: “Balotelli se è ispirato può far male”

“L’attaccante bresciano ha i numeri per fare la differenza. Dispone di un gran tiro dalla distanza. Calcia bene le punizioni. Ha grande qualità”, ha affermato l’ex giocatore giallorosso.

Erminio Rullo, ex calciatore del Lecce, parla a La Gazzetta del Mezzogiorno, di quella che sarà la sfida di domani tra Brescia e Lecce.

BRESCIA-LECCE.Al Rigamonti sarà una gara delicata per il Lecce. Ma lo sarà ancora di più per il Brescia, che ha assoluto bisogno di vincere. Mi aspetto, perciò, che le due squadre si affrontino a viso aperto e che ci sia grande equilibrio. La posta in palio è molto importante per la lotta-salvezza, sia per i giallorossi che per i lombardi. Il risultato è apertissimo”.

IN CAMPO NEL 2005 CONTRO I BRESCIANI.Era il 30 gennaio. La spuntammo per 1-0: a segnare il gol-partita fu Konan. L’incontro era importantissimo per entrambe le squadre e anche all’epoca erano in palio punti preziosi per restare in A. Il colpo messo a segno al “Rigamonti” si rivelò uno dei passaggi-chiave della nostra annata. Alla fine, noi ci salvammo, mentre le Rondinelle retrocessero”.

GENOA E CAGLIARI.A Brescia sarà fondamentale dare il meglio senza soluzione di continuità. Nel match con i liguri, il Lecce ha steccato in pieno per l’intero primo tempo. Nella ripresa, invece, è cambiato tutto, come se in campo fosse scesa un’altra formazione. Così è maturata la rimonta dallo 0-2 al 22 ed è stata sfiorata anche la vittoria. Analoga impresa era stata compiuta contro il Cagliari, ma bisogna evitare di concedere 45 minuti agli avversari perché una volta sotto, non è affatto scontato che si riesca sempre a risalire la china”.

UN BRESCIA RITROVATO.Anche lo schieramento lombardo, come il Lecce, sta affrontando il torneo da neopromosso. Ha incontrato dei problemi ma, nella prima fase vissuta con Corini allenatore, quando l’ho visto all’opera mi ha fatto una buona impressione. Nel periodo in cui la squadra è stata affidata a Grosso, invece, si è comportata decisamente male. Ora, però, è tornato il tecnico della promozione”.

OCCHIO A BALOTELLI.Se ispirato, ha i numeri per fare la differenza. Dispone di un gran tiro dalla distanza. Calcia bene le punizioni. Ha grande qualità”.

LAPADULA.Per Liverani sarà una carta importante: è in palla, è generoso, vede la porta. Per la retroguardia del Brescia, però, molti grattacapi potrebbero essere determinati anche dalla velocità di esecuzione di attaccanti come Falco e Farias, capaci di saltare l’uomo e di garantire superiorità numerica”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Chiamata prestigiosa per la gara di domenica alle 18 al Via del Mare...
Nella lunga intervista pubblicata stamani dal Nuovo Quotidiano di Puglia, il primo dirigente del club...
I neroazzurri, reduci della vittoria nell’andata degli Ottavi di Champions League con l’Atletico Madrid, valuteranno...

Dal Network

Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Finiscono 1-1 i due match in programma nel pomeriggio. Il Cagliari rimedia un punto nello...
Calcio Lecce