Resta in contatto

News

Lunga riunione per il Torino, bocca cucita per Mazzarri. Il dg Comi: “Ora riflessioni…”

I dirigenti del Torino stanno valutando la posizione di Walter Mazzarri. Dopo la pesante sconfitta, c’è stata una riunione tra i vertici societari. Il tecnico non ha parlato alla stampa. Solo il d.g. Comi ha annunciato che saranno fatte delle riflessioni.

E’ stato un postpartita amaro quello del Torino. I quindici gol subiti in settimana (7 con l’Atalanta, 4 oggi e 4 nell’impegno di Coppa Italia col Milan) hanno fatto sprofondare ancor di più i granata in una crisi profonda.

Walter Mazzarri, a 25 minuti dalla fine, secondo quanto appreso dalle telecamere di Sky si è anche lasciato andare a un “speriamo che finisca” alludendo alla prestazione orribile dei suoi ragazzi al Via del Mare. Lo stato maggiore della società granata, presente a Lecce, ha subito convocato squadra e allenatore negli spogliatoi.

Andrea Belotti, a fine partita, ha chiesto scusa ai numerosi tifosi granata assiepati nel settore ospiti.

Per più di 40 minuti, con la squadra che usciva alla spicciolata dalla pancia dello stadio leccese, il presidente Urbano Cairo, il d.g Comi e il d.s. Bava si sono riuniti per decidere il destino dell’allenatore livornese, già sulla graticola dopo il pesante 0-7 subito in casa con l’Atalanta.

Il dg Comi ha parlato alla stampa nel post partita: “Abbiamo bisogno di riflettere, queste sconfitte fanno male, partite così sono inaccettabili, ma questo è il momento di riflettere. I giocatori? A caldo bisogna solo pensare. Mazzarri in discussione? Non solo lui, anche i giocatori, il gruppo. La riflessione è globale, queste gare sono inaccettabili”.

E poi: “Vedere una squadra rassegnata è stato brutto. Mazzarri ha avuto la febbre. Non so come sta, ma ora il problema non è quello. In dieci giorni è la seconda volta che non reagiamo. Ora partiremo tutti insieme in charter, forse scenderemo a Milano perché a Torino c’è nebbia“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News