Resta in contatto

Femminile

Women, Guido: “Continuare la serie positiva di risultati e migliorare rispetto all’andata”

In casa Lecce Women, come gli uomini impegnati in Serie A, si segue il terzo successo consecutivo. Nella 17° giornata del Girone D della Serie C, le giallorosse affronteranno il Chieti tra le mura amiche di Collepasso. Chiara Guido, difensore, racconta il momento.

MOMENTO BUONO. Le due vittorie consecutive con Catania e Sant’Egidio potrebbero aprire una nuova pagina di un campionato altalenante. Guido coglie il segreto del cambiamento nella forza del gruppo: “Nonostante le assenze e i piccoli problemi che sorgono sempre, penso chele 11 che stanno in campo giocano da squadra e con la testa. Solo così si può fare tanto e si possono ottenere tante soddisfazioni; e questo è quello che proviamo a fare noi sperando di continuare questa serie positiva di risultati”.

DOMENICA A DUE FACCE. Il successo in terra salernitana è comunque da prendere con le pinze per non incappare in errori. Il Lecce ha avuto la meglio delle padroni di casa dopo una battaglie e una partita dalla doppia storia: “Della gara col Sant’Egidio salverei il secondo tempo -continua Guido- perché siamo entrate con una testa diversa e abbiamo iniziato a giocare a calcio e abbiamo fatto vedere che c’eravamo anche noi. Penso che dobbiamo migliorare l’entrata in campo. Dovremmo essere un po’ più concentrate e dare tutto dal primo minuto.

FOCUS CHIETI. La calciatrice salentina pensa poi alla sfida di domenica contro il Chieti. Una vittoria permetterebbe un significativo balzo in avanti. In tal caso, il Lecce metterebbe alle spalle anche le abruzzesi. Guido si augura un altro buon risultato anche alla luce della sconfitta, per 2-1, all’andata: “Come prepareremo l’incrocio col Chieti? Allenandoci bene questa settimana, magari ascoltando i consigli della mister su questa squadra che andremo ad affrontare. Ci ricorderemo della partita di andata per prendere spunto su dove migliore, sperando di fare meglio questa volta”.

POSITIVITA’. Parlando del rendimento personale, Guido è orgogliosa del cammino fatto nonostante un avvio a rilento: “Devo essere sincera, il mio campionato era partito male con un’espulsione alla prima giornata di squalifica che mi ha tenuta lontana dal campo fortunatamente solo per una giornata. Sin dal mio rientro, però, ho sempre cercato di dare tutto per la squadra. In quei 90 minuti e cerco di migliorare di volta in volta perché c’è sempre da imparare qualcosa. Posso dire di essere contenta del percorso che sto facendo quest’anno -conclude Guido- e spero che questa ondata di positività continui.”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "ricordo con tanto piacere quel Lecce per tanti anni sfioravamo la B finalmente con Mimmo Renna la centrammo grande Lecce con Lorusso e Pezzella come..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Attaccante moderno. Peccato sia andato via presto"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Sa di calcio come pochi. Saggezza concretezza umanità"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Finalizzatore fantastico"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Fosforo e grinta"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Femminile