Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Ho avuto il Covid-19 e tanta paura di non farcela”

La rivelazione del tecnico dell’Atalanta è stata fatta all’interno di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: “Aiutiamo Bergamo”

Gian Piero Gasperini ha toccato vari temi nel corso di una bella intervista rilasciata a Luigi Garlando, ieri “ringraziato” dalla società con un tweet dalla società, sulla Gazzetta dello Sport.

CORONAVIRUS  “Il giorno prima della partita di Valencia stavo male, in panchina non avevo una bella faccia. Le due notti successive al match a Zingonia ho dormito poco, mi sentivo a pezzi. Lì vicino c’è un ospedale, ogni due minuti passava un’ambulanza. Di notte pensavo: se vado lì dentro cosa succede? Sono rimasto 3 settimane a Zingonia, poi a Torino ho sempre rispettato il distanziamento da moglie e figli. Dieci giorni fa i test sierologici hanno confermato che ho avuto il Covid-19. Ho gli anticorpi, non vuol dire che ora sono immune”

BERGAMO PRONTA A GIOCARE?  “Ce lo siamo chiesti più volte. Qualcuno considera amorale ripartire, l’Atalanta può aiutare Bergamo a reagire. I bergamaschi sono brace sotto la cenere, piano piano tornerà tutto. Di sicuro la squadra è rimasta connessa con la sofferenza di Bergamo e la porterà in campo”.

NO AI CAMBI. Gasp entra poi a gamba tesa sulla scelta di ampliare il numero di sostituzioni nel corso delle gare: “Pessima idea. Snatura la partita. Diventiamo basket. Nell’ultima partita possono esserci in campo dieci giocatori nuovi. Come permettere di cambiare motore a metà gran premio. Viene disinnescato il merito delle squadre meglio preparate che vincono alla distanza”.

CERTEZZE….POCHE Curioso il finale dell’intervista. Alla domanda : “Riesce a dire che l’Atalanta non vincerà la Champions di sicuro?” il condottiero nerazzurro risponde in modo particolare. Precisamente cosi: “Non la vinceremo. Ma non è sicuro.” La sua squadra, d’altra parte, ormai non stupisce più nessuno visto lo status raggiunto negli anni…

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News