Resta in contatto

Approfondimenti

10 giugno 2004: Primavera bi-scudettata contro l’Inter ai rigori

La giornata odierna riporta alla memoria il secondo trionfo nazionale della Primavera di Roberto Rizzo. In finale, come nella stagione 2002/2003, l’avversario battuto fu l’Inter.

La Primavera d’Oro del Lecce non fu un fuoco di paglia durato solo una stagione, bensì i successi furono un coronamento di una generazione di talenti capace di primeggiare in tutte le categorie. Il 10 giugno del 2004, a Fano (dove gli 8mila presenti rappresentano tuttora il record di affluenza), i giallorossi si aggiudicarono il secondo titolo consecutivo di Campioni d’Italia Primavera superando l’Inter ai calci di rigore.

I giallorossi, con il tricolore cucito sul petto, conquistarono il secondo posto nel girone di regular season dietro alla Roma. La final eight, giocata nelle Marche, cominciò col brivido. Lecce-Milan nei quarti con verdetto deciso ai rigori. Dopo l’1-1 dei 120′ con gol di Matri e Giorgetti (qui i video integrali del primo e del secondo tempo della gara) i Rizzo-boys conquistarono il pass per la semifinale agli undici metri. Avversario fu il Brescia, battuto 1-2 con reti di Mattioli e Rodia.

La finale contro l’Inter vide un Lecce dominatore nella prima frazione di gioco. Al 32′ arrivò il vantaggio di Drissa Diarra su cross di Italo Mattioli. Troppa spavalderia caratterizzò la ripresa dei baby salentini, puniti al 24′ dal pari di Piovaccari su assist di Marimo. La gara è poi rimasta in equilibrio per il resto, giungendo fino all’epilogo dei calci di rigore.

Il Lecce tremò a seguito degli errori di Rullo e Kouyo, ma Marino non sfruttò il match-ball. Parata di Rosati. La serie continuò ad oltranza fino al decisivo errore neroazzurro di Meggiorini.

Il tabellino della gara ripreso dall’archivio statistico di wlecce.it con i video degli episodi principali:

LECCE: Rosati; Kouyo, Stendardo, Camisa, Rullo; Vicedomini, Giorgino (dal 49′ Bianco), Diarra; Mattioli (dal 108′ Giorgetti), Pellè (dal 76′ Rodia), Carteni. (In panchina: Petrachi, Rizzo, Esposito, Negro). All.: Rizzo.
INTER: Villanova; Nossa, Dellafiore, Colombo (dal 57′ Piovaccari), Giani; Lombardo (dal 118′ Andreolli), Marino, Valeri (dal 116′ Laribi), Donazzan; Meggiorini, Eliakwu. (In panchina: Bindi, Bonacina, Costanzo, Bagnara). All.: Bernazzani.
RETI: 31′ Diarra (video), 70′ Piovaccari (video)
CALCI DI RIGORE: Giorgetti (gol) (video), Donazzan (gol); Rodia (gol), Giani (gol); Camisa (gol), Dellafiore (parato); Rullo (traversa) (video), Andreolli (gol); Kouyo (parato), Marino (parato) (video); Vicedomini (gol), Nossa (gol); Carteni (gol), Meggiorini (alto) (video).

Di seguito il servizio della gara raccolto da Lecce Calcio Story:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Luca vedi che mazzone era un allenatore non giocatore.....ahahahah"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Grandissimo"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti