Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

GdM – Diamoutene: “Ora il Lecce deve essere un top team”

Una retrocessione e poi la pronta risalita in A, tra chi ci è riuscito c’è il difensore Diamotuene che ha analizzato il momento della squadra

RIVOLUZIONE. “Dopo la retrocessione, ci. fu un ricambio molto marcato. Andarono via quasi tutti i calciatori più in vista fu scelto Zeman come allenatore. Le cose, però, non andarono bene e nel mercato di riparazione furono ingaggiati elementi di assoluta caratura. Questi innesti non furono sufficienti per risalire la china, in quanto eravamo troppo attardato, ma costituirono la base della formazione, che poi + tornata in massima serie nell’annata successiva”.

AFFETTO. “Il mio cuore è e sarà sempre giallorosso, in quanto nel Salento sono cresciuto sino ad arrivare sul palcoscenico maggiore. Inoltre, quella giallorossa è la compagine nella quale ho militato più a lungo. Spero che la società riesca a regalare nuovamente la massima serie ai tifosi. Conquistare immediatamente la promozione, comunque è sempre difficile e lo sarà maggiormente nel prossimo torneo, in quanto ci saranno tanti club ambiziosi. Oltre a Lecce, Brescia e Spal, le tre retrocesse, penso all’Empoli ed al Frosinone e soprattutto alle neo-promosse Monza e Reggina, che stanno facendo investimenti importanti, puntando su nomi altisonanti”.

PANTALEO CORVINO.  “Il direttore è un salentino che, dopo avere fatto bene nella propria terra, si è ripetuto con altri sodalizi e che ora si è messo di nuovo a disposizione del Lecce. Assicurandosi il suo lavoro, il Presidente Sticchi Damiani ha messo a segno un grande colpo. Toccherà a direttore , con la sua consumata abilità, mettere su un organico di spessore da affidare a mister Corini, che è un allenatore preparato per provare a risalire subito in A”.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Cittu barese

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Mueri Diamoutene,Lecce nu llu nominare propriu!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vaffanculu alli muerti tua te e bari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ba saltella cu li baresi scarparo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vi dimenticate che i calciatori sono professionisti per loro e un lavoro

Articoli correlati

Caos all'interno di un'area di servizio a sud di Roma dove tifosi della Nocerina e...
Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce