Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il rientrante Lo Faso all’esame Corvino-Corini

simone lo faso

Il calciatore palermitano, l’anno scorso alle dipendenze di Liverani per sei mesi prima di passare al Cesena, è rientrato al Lecce dopo il mancato riscatto dei romagnoli. Ora, in ritiro, la speranza è in un tecnico già avuto.

Simone Lo Faso lavora in ritiro con il Lecce. Il 22enne palermitano, elemento promettente poi frenato dagli infortuni, è a disposizione di Eugenio Corini in questa preparazione precampionato. Il tecnico bresciano conosce già Lo Faso. I due si sono incontrati ai tempi del Palermo, nella stagione 2016/2017. Corini però non impiegò la punta, ai tempi aggregata con la formazione Primavera dei rosanero.

L’attaccante, arrivato a parametro zero l’anno passato dopo il fallimento del Palermo, ha collezionato solo una presenza in giallorosso, disputando 75′ nella sconfitta per 5-1 di Coppa Italia in casa della Spal. In gennaio, poi, Lo Faso si è trasferito al Cesena in prestito. L’emergenza Covid-19 ha chiuso poi anzitempo la regular season di Lega Pro. Nel tabellino presenze coi bianconeri, il siciliano si è fermato a tre spezzoni di gara, prima dello stop forzato.

Ora, saltato il riscatto da parte del Cesena, Lo Faso è tornato al Lecce, squadra con cui nell’estate del 2019 ha sottoscritto un contratto sino al 2023. In questi giorni ci sarà sicuramente voglia di impressionare Corini per trovare finalmente, dopo anni tribolati a causa di brutti infortuni, la scintilla giusta per ripartire e tornare a livelli adeguati.

Un altro incrocio importante per Lo Faso porta il nome di Pantaleo Corvino. Fu proprio il dirigente di Vernole a volerlo alla Fiorentina nell’estate del 2017, dopo la stagione della maturazione al Palermo con 10 presenze in Serie A. In viola le cose non andarono benissimo: 2 apparizioni con mister Pioli e nuovo trasferimento al Barbera, dove nel 2018/2019 giunsero ancora infortuni gravi. Ora, tre anni dopo, nel Lecce, il destino di Simone Lo Faso potrà essere scritto ancora da due professionisti già avuti in carriera.

In caso di trasferimento, infine, Lo Faso, tra le varie opzioni, non ha escluso il ritorno in Sicilia: “Non nascondo che mi piacerebbe -ha dichiarato a giugno a Tp.it- . La mia terra è la più bella, la prima volta che indossai la maglia rosanero avevo 9 anni. Dopo le finali con la primavera avevo 18 anni, all’epoca ho ricevuto molte richieste, ma decisi di fare una scelta di testa e cuore restando a Palermo. Poi sappiamo tutti che la vecchia società era mal gestita… Sento di aver fatto vedere qualcosa di buono perché ancora oggi i tifosi mi ricordano con affetto, e non mi dispiacerebbe tornare per fare qualcosa di importante per la mia terra. Vedremo…”.

 

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
SprangaSpliff
SprangaSpliff
3 anni fa

Puoi tornare allegramente nella tua terra…non ha giocato neanche una partita e si sente già una “prima donna”
A Lecce questi soggetti non servono e fanno solo danni
Ciao ciao Lo Faso

Antonio
Antonio
3 anni fa

Anche qui siete in ritardo giocatore con grossi problemi fisici è in lista di trasferimento Juve Stabia Pordenone Cosenza le squadre piu interessate il giocatore verrà ceduto a titolo definitivo non rientrando nei piani di CORINI

Luka
Luka
3 anni fa
Reply to  Antonio

Maria Lena??Chirizzi???:) a tutte le vanne sei riconoscibile

Articoli correlati

Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...
Il penalty calciato dall'attaccante montenegrino e terminato in porta, decisivo per l'1-1 in casa del...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce