Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

GdM – Piangerelli: “Brescia-Lecce sfida da brividi: si affrontano due club con valori tecnici importanti”

L’ex calciatore giallorosso parla a La Gazzetta del Mezzogiorno (intervista di Antonio Calò) di Brescia-Lecce in qualità di doppio ex.

BRESCIA-LECCE.Prevedo un incontro molto tirato, come lo sono quasi tutti in serie B. Lecce e Brescia vantano organici di assoluta caratura, ricchi di elementi di spessore, diversi dei quali reduci dall’esperienza che le due piazze hanno vissuto in A nel 2019/2020. Reputo il complesso salentino tra i più quotati del campionato, in virtù di una campagna acquisti di primo piano, della presenza di un responsabile dell’area tecnica dell’esperienza e della bravura di Corvino e di un allenatore bravo come Corini. A questo si aggiunga una società solida, che sa garantire la serenità dell’ambiente».

A BRESCIA CAMBIO DI ALLENATORE. «Un avvicendamento in panchina non è mai in-dolore ma anche la rosa delle “Rondinelle” è di alto livello e può contare su calciatori forti per la B».

CHE PARTITA SARA’? «Il Brescia deve già raddrizzare un’annata che, con un punto ottenuto sui sei disponibili, non è iniziata con il piede giusto, anche se di cammino da percorrere è tanto e le gerarchie sono tutte da stabilire. Il Lecce, invece, con quattro punti messi da parte ha azzeccato un buon avvio e cercherà di insistere in quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto tra squadre candidate a lottare per le primissime posizioni».

LOPEZ AL POSTO DI DELNERI. «Il trainer uruguaiano ha portato le proprie idee di calcio, che sono differenti da quelle del suo predecessore. La maggior parte dei giocatori lo conoscevano già per averlo avuto per alcuni mesi nel 2019/2020, ma questo non significa che i nuovi meccanismi scaturiranno automaticamente.  Sarà il campo a chiarire a che punto è il nuovo progetto. Ma ogni ragionamento dev’essere fatto non solo nell’ottica immediata del match di domani, ma anche in quella di lungo periodo. In serie B c’è livellamento, incertezza costante, insidie ​​sempre dietro l’angolo».

CORINI HA BUONI INTERPRETI IN TUTTI REPARTI. «Questo è un vantaggio non da poco. La stagione sarà lunga e complicata ed avere alternativa di valore in tutte le zone del campo può fare la differenza in positivo».

ADJAPONG, ACQUISTO DAL SASSUOLO. «Ha ottima corsa ed è bravo tecnicamente. Il sodalizio presieduto da Sticchi Damiani è assistito da un calciatore già forte, ma anche dalle in- dubbie prospettive. Non a caso fa stabilmente parte della nazionale under 21 italiana».

RICORDI DA DOPPIO EX. «Sono stato molto bene in entrambe le piazze ed ho indossato la fascia da capitano sia del Lecce che del Brescia, ma nel Salento ho vissuto sette stagioni delle quali serbo ricordi ed emozioni indelebili».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L’allenatore del Lecce vorrà controbilanciare lo score negativo nelle partite contro la formazione ciociara...
Il Lecce ha sostenuto il penultimo allenamento in previsione del match valevole per la 27°giornata...
Prima di questo campionato, l’allenatore dei giallazzurri, nel Salento in occasione della sua prima esperienza...

Dal Network

Il patron della Lazio e senatore di Forza Italia vuole cambiare il ruolo decisione della...
Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
Calcio Lecce