Resta in contatto

Approfondimenti

Il Lecce e la Coppa Italia: mai oltre gli Ottavi, e l’anno scorso…

La formazione giallorossa s’appresta ad affrontare il Terzo turno eliminatorio contro il Torino. L’anno scorso, il cammino di Liverani si fermò al Quarto Turno con la Spal, evento che non accadeva dal 2010/2011.

Il Lecce s’appresta ad affrontare i granata nell’inedito mercoledì di Coppa che segue i due pareggi contro Cremonese e Cosenza. In casa Toro, Corini proverà ad eguagliare il cammino dell’anno passato. Il Lecce, entrato nel tabellone al Terzo Turno, si fermò contro la Spal dopo aver battuto la Salernitana. Fu la prima gara del “nuovo” Via del Mare dopo i lavori di restyling.

ANNI NOVANTA. In epoca recente, e comunque con una Coppa Italia che negli anni ha cambiato spesso format, il Lecce non è mai andato oltre gli Ottavi di Finale, raggiunti sei volte. La prima fu nel 1990/91. Dopo le vittorie con Empoli (ai rigori) e Cagliari (5-0), il Milan (3-0 a San Siro e 2-2 a Lecce) stoppò il cammino. Nel 1995/96 fu invece la Fiorentina di Ranieri a passeggiare al Via del Mare negli Ottavi di Coppa: Baiano due volte, Batistuta, Robbiati e Rui Costa annullarono le precedenti vittorie su Cesena e Napoli. Nel 1997/98, dopo aver battuto ancora i romagnoli prima dell’Empoli, fu la volta di un ottavo con un’altra big: la Juventus. Birindelli piegò i giallorossi di Prandelli a domicilio e poi, al Delle Alpi, Amoruso e Del Piero firmarono il 3-0 totale. Gabriel Omar Batistuta fu giustiziere del Lecce con la sua Fiorentina anche l’anno dopo. Sonetti si arrese prima all’1-0 deciso proprio dal bomber argentino, entrato nel tabellino anche del poker trovato a Lecce; con lui segnarono ancora Rui Costa, Torricelli ed Edmundo.

ANNI DUEMILA. Nel 2000/01, il Lecce completò il giro delle big agli ottavi opponendosi all’Inter dopo aver eliminato il Cosenza (1-3 al San Vito). Cavasin bloccò i neroazzurri sul pari a Milano (Di Biagio-Vugrinec) ma nel ritorno nel Salento non ci fu scampo: illusione data dal vantaggio di Lucarelli in apertura e rimontona Inter nell’ultima mezz’ora con Cordoba, Robbie Keane e Recoba. Sotto la gestione Zeman, infine, nel 2004/2005 ci fu il pirotecnico Ottavo di Finale contro l’Udinese. I friulani ebbero la meglio dopo un totale 8-8 solo grazie ai gol in trasferta. Fu vano il 4-3 del ritorno. Qui il nostro racconto di Lecce-Udinese.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa

Nel 2000/01 Non fu il Piacenza ad essere eliminato, ma il Cosenza

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Durante una marinata da scuola x assistere agli allenamenti del LECCE, mentre i calciatori facevano riscaldamento intorno al campo, GRIDAI..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Cuore giallorosso e salentino verace. Sempre pronto a rimarcare l’amore per le sue origini e per l’US Lecce (vero Conte?). Il ritorno come..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti