Resta in contatto

Bacheca del Tifoso

Lecce, quali sono colpe e cause di due mesi di netti passi indietro?

Ennesima prova scialba, salvo guizzi isolati, da parte dei giallorossi, che non riescono a metterci la giusta grinta se non prendono prima lo “schiaffo”.

Si interrompe bruscamente l’illusoria striscia positiva del Lecce, che incappa in una sconfitta interna con il modesto Ascoli. I salentini trovano il vantaggio con Stepinski ma poi decidono che non serve metterci cattiveria per portarla a casa. Una prova priva di carattere, ancor più che di qualità e di idee, che sta diventando una preoccupante costante che rischia di minare il futuro.

Ora tocca a voi, come sempre, raccontarci delle sensazioni che il match vi ha lasciato, esprimendovi sull’argomento.

Lascia il tuo commento sotto questo articolo nella discussione aperta tra tifosi giallorossi.

43 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
43 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Messapicus
Messapicus
5 mesi fa

Salve a tutti i fratelli giallorossi, io non penso che sia tutta colpa dell allenatore, ma sia anche dei calciatori senatori,non so se sia un problema mentale o fisico, fatto sta ho visto più impegno e attaccamento dei giovani, dovrebbe essere il contrario, i senatori dovevano dare l esempio. Spero che da Brescia in poi, vedremo un Lecce diverso.

Giorgio Ferraro
Giorgio Ferraro
5 mesi fa

Non basta essere considerati la squadra più forte, bisogna dimostrarlo. I senatori, o danno il fritto o vanno in panchina. Molti giovani hanno dimostrato di saperci fare, Corini deve rischiare, altrimenti neanche i play off quest’anno. Comunque, la mancanza di carattere è da imputare all’allenatore. Squadre come Pisa e Ascoli che vengono a Lecce a dettare legge senza avere neanche un fuoriclasse non si può vedere.

Antonio
Antonio
5 mesi fa

partita pietosa vi dovete vergognare

Torneremo in A
Torneremo in A
5 mesi fa

In risposta a Sergio Parisse Qui se c’è un preistorico sei tu e la tua spocchia, io sono tifoso del Lecce ma scovo giovani talenti per il Genk, non so se conosci, dove è uscito Koulibaly,Milinkovic Savic etc. Non devi spiegare a me il calcio olandese visto che ci vivo da 20 anni. Il calcio è fatto di giocatori non di schemi, Lucioni e Meccariello sono protagonisti in negativo, poiché perdono spesso la marcatura non tengono la posizione, sono scarsi sulle palle alte e ancora peggio in quelle inattive. Detto questo la fase difensiva è composta da singoli, se al… Leggi il resto »

Giuseppe orlando
Giuseppe orlando
5 mesi fa

Manca il supporto sulle fasce laterali, i terzini devono dialogare con le ali naturali. Secondo me non si va avanti se su sette corsie non si innestano Paganini e Pettinari.

El chapo
El chapo
5 mesi fa

Tacchitamuertu deve sparire dai coglioni
E Puru l’allenatore altrimenti ci tocca. La serie C

Mario
Mario
5 mesi fa

Per questi signori ci vuole il bastone e la carota e sinceramente Corini non mi sembra all’altezza.

Lucio
Lucio
5 mesi fa

Noto da qualche partita che la squadra, mentre prima mostrava subito grinta e deyerminazione nel gioco e ad attaccare sin dall’inizio, ora invece è molto attendista, come se aspettasse le mosse dell’avversario e si fa precedere in tutto e annulla ogni nostro tentativo. Oltre al fatto che diventa una sofferenza indescrivibile vedere sbagliare un rigore o non metterla in rete con il solo portiere di fronte e di questi erroracci gli interessati dovrebbero chiedere scusa a tutti a partire dai loro stessi compagni di squadra. E poi inseriamo i nuovi, visto che sanno giocare meglio dei senior. Bisogna creare nel… Leggi il resto »

Gioars
Gioars
5 mesi fa

Tifosi svegliamoci bisogna cambiare Allenatore dobbiamo gridarlo tutti fuori Corini

Gioars
Gioars
5 mesi fa

L unico guaio di questa squadra è Corini prima viene mandato a casa e meglio è per il Lecce. Altrimenti la serie C si avvicina

Carmelo
Carmelo
5 mesi fa

Mandate via Corini che non capisce niente

Roberto
Roberto
5 mesi fa

Si devo convincere corinzi che tachtsidis non ha voglia doveva andare via e stepinski deve fare un po di panchina in serie b ci vuole gente che corre non ti puoi permettere di far giocare insieme tachtsidis e mancuso insieme non abbiamo centrocampo.

Luigi
Luigi
5 mesi fa

La colpa è di Corini

Stefano
Stefano
5 mesi fa

Concordo a pieno con Rosario Coda è il nostro capocannoniere ma quando vedi che non è giornata lo sostituisci………già dai primi del secondo tempo metteva Rodriguez e Yalcin e ci portavano a casa la gara o quantomeno un pari,ma mai mi sarei aspettato una sconfitta che a me personalmente ha fatto male.

Stefano
Stefano
5 mesi fa

Lascia perdere mister se non hai carattere vai via sei un bravo uomo ma al Lecce ci vuole uno con cattiverie. Inserisci prima i nuovi innesti. Forza Lecce sempre.

Carlo
Carlo
5 mesi fa

Troppi inserimenti di nuovi acquisti, un puzzle senza la giusta concentrazione i
risultati non possono essere che questi.

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
5 mesi fa

Vogliamo risolvere i problemi nella prossima gara devono giocare Gabriel in porta da destra a sinistra MAGGIO PISACANE Dermaku Gallo HENDERSON HJULMAND Majer LISTOWSKI Yalcin RODRIGUEZ ecco come risolviamo il problema per lo meno iniziamo a valorizzare la teoria della patrimonializzazione

Arrigo
Arrigo
5 mesi fa

Concordo pienamente, speriamo arrivi a chi di dovere

Torneremo in A
Torneremo in A
5 mesi fa

In risposta a Sergio Parisse
L’anno scorso la stessa difesa Lucioni Meccariello ha preso 85 gol, quasi un record in negativo per la serie A, quest’anno in B idem, presi già 27 gol.
Chi non legge i numeri è Analfabeta.

sergio parisse
sergio parisse
5 mesi fa
Reply to  Torneremo in A

Da più di quarant’anni è acquisito che la prima legge del calcio moderno è difendere ed attaccare in 11 ( il calcio totale dell’Olanda inizia nel 1970) . Tant’è che si parla di allenare la “fase difensiva “ e non i singoli difendenti. Ergo ci portiamo dietro 3 anni di NON cura della fase difensiva da parte di Liverani. Parlare di singoli non all’altezza è da bar sport anni ‘60 o meglio, da appassionati del calcio primitivo, pre-scoperta dell’alfabeto.
P.S. se bastassero i numeri il calcio sarebbe esclusivo pascolo dei matematici.

Sempregiallorosso
Sempregiallorosso
5 mesi fa

Io ho notato che c’è stata una grave involuzione nel gioco inspiegabile. Nella prima parte pressing a tutto campo gioco comandato sempre da noi, grinta , velocità , abbiamo sempre recriminato in caso di pareggio perché meritavamo la vittoria ecc….Adesso l’esatto opposto no pressing subiamo il gioco avversario siamo lenti, sempre in ritardo su tutte le palle ecc….L’impressione è che parecchi giocano al risparmio senza interesse non ci mettono il giusto impegno e la giusta determinazione e chiaramente subiamo e facciamo pessime figure anche con squadre molto modeste. Per fortuna nessuna, a parte l’Empoli, sta prendendo il volo e siamo… Leggi il resto »

Giuseppe
Giuseppe
5 mesi fa

La società ha sempre detto che ha progettato il ritorno in serie A in un arco di tempo pari a tre anni, quindi non vedo quali siano le motivazioni di eventuali lamentele visto il cammino delka squadra fino ad oggi, fermo restando che siamo ad appena 5 punti dal secondo posto. Fatta questa premessa credo che sarebbe meglio schierare da titolare i giovani in quanto hanno mostrato più voglia di vincere, su tutti Rodriguez, Gallo e Hilmand, e far riposare, a malincuore, viste le ultime partite, soprattutto Lucioni, Mancosu e Stepinski

Pier
Pier
5 mesi fa

Penso stiano accusando i carichi di lavoro fatti durante la sosta, appena smaltiti torneranno a correre…. Se così non fosse allora potremmo giudicare l’allenatore non ora

Graziano
Graziano
5 mesi fa

Secondo me non serve lamentarsi, non giova a nessuno vedendo la partita di ieri te ne accorgi subito che si arriva tardi su ogni pallone e questo ti fa pensare due cose la prima e secondo me alcuni giocatori non anno gli attributi a far capire alla società che il loro ciclo a LECCE è finito come ha fatto Falco, Donati e qualcun altro è perciò giocano senza motivazioni, e secondo me è meglio estirpare il male prima che sia troppo tardi come far pensare su Corini che non ha mai messo una formazione uguale all’altra, e la seconda cosa… Leggi il resto »

Salvatore Papadia
papas
5 mesi fa

Taccidis è rimasto male che il biondino gioca meglio di lui!

Arrigo
Arrigo
5 mesi fa

I senatori stanno cercando di seguire i dettami della società, cioè di passare due /tre anni stesi sulla sdraio per poi accedere comodamente alla pensione,sbattendo sene dell’ allenatore e di noi tifosi,per cortesia Corini la prossima metti la squadra degli ultimi 20minuticon l Empoli e i senatori mandali alle dune così non influenzano i giovani

Rossi Oronzo
Rossi Oronzo
5 mesi fa

Credo sia venuto il momento di dare una scossa alla squadra con il cambio del tecnico, sempre che gli acquisti siano stati indovinati.La gara con l’Ascoli e’ stata deficitaria sotto tutti gli aspetti Il Lecce non sa piu’ vincere come dimostrano i tanti pareggi acciuffati all’ultimo momento e sempre con un gioco inesistente.

Bar BIGGI
Bar BIGGI
5 mesi fa

PERIODO IN CUI NON GIRA BENE.GLI ALTRI CON UN TIRO FANNO 2 GOL,,NOI SBAGLIAMO GOL FATTI E RIGORI DETERMINANTI COME PURTROPPO COL GENOA,, IL SECONDO POSTO E ANCORA LI A SOLI 5 PUNTI MA MANCA LA DETERMINAZIONE PER CHIUDERE LE PARTITE,CON LA VITTORIA IERI CHE CI DOVEVA STARE SI PARLAVA DI ALTRO,,2 GOL CLAMOROSI FALLITI DAL CAPOCANNONIERE CODA. E ADESSO SPERO CHE ABBIA CAPITO GLI ERRORI MISTER CORINI.PRIMO SPAZIO A GALLO,,,SECONDO RODRIGUEZ AL POSTO DI STEMPISKY,PIU COPERTI NELLA MEDIANA VISTO LA FRAGILITA DIFENSIVA O GIOCARE A TRE DIETRO. CON LA PARTENZA DI FALCO IL GIOCO E PREVEDIBILE ED ELEMENTARE, MA… Leggi il resto »

Cri
Cri
5 mesi fa

Troppi personalismi dei senatori soprattutto,e il mister non sta capendo niente, la società dovrebbe intervenire subito e mettere in riga tutti . Siamo una Ferrari guidata da un bambino

Sulu Lu Lecce
Sulu Lu Lecce
5 mesi fa

La soluzione, va trovata nello spogliatoio, qualche giocatore deve aver perso la voglia di combattere,lottare si limitano a fare il minimo sindacale si cerca il tocco di classe ma quando si perde palla non cercano di recuperarla e se lo fanno non per i 95 minuti della partita.
Se rivoluzione deve essere che si faccia subito togliendo quegli elementi che nel ultimo mese non hanno reso.
Rispetto ad inizio campionato non c’è più il pressing alto quella voglia di recuperare palla nella metà campo avversaria praticamente quello che gli altri fanno quando giocano contro di noi.

Michele
Michele
5 mesi fa

Buonasera, a me sembra che sia più un aspetto mentale a latitare che poi ricade sul gioco o meglio su alcuni momenti della partita. Ho notato molto nervosismo dopo il pareggio dell’ascoli, quando ancora avevamo tutto un secondo tempo per ribaltare il risultato. E comunque non dimentichiamo che se Coda avesse realizzato il 2 a 0 forse la partita sarebbe andata in altro modo.

RDN
RDN
5 mesi fa

Mancanza di comunicazione in campo
Senatori stanchi, su tutti il greco il capitano Lucioni e Coda. Nessuno salta l uomo
Certo che se fossino entrate quelle palle gol parleremo di un altra partita. Squadra lenta e prevedibile pare sia ancora in rodaggio. Dentro subito i nuovi e magari tornare al 433.

Forza Lecce
Forza Lecce
5 mesi fa
Reply to  RDN

Sono d’accordo. A mali estremi, estremi rimedi. D’altra parte non puoi cambiare la struttura fisica di una.persona.
Zita non correrà mai come Gallo in questa vita. Così come Mancosu non sarà mai agonisticamente cattivo

Terra D’Otranto
Terra D’Otranto
5 mesi fa

Con Liverani in B e in C giocavamo a memoria un tocco un passaggio, con Corini non è stato assimilato nessun schema e strategia. Vedo nero.

Forza Lecce
Forza Lecce
5 mesi fa

Forse Mancosu e il Greco, insieme, sono troppo. Fisicamente lenti. A centrocampo sono spesso in svantaggio sull’uomo.
Chi dovrebbe interdire il.gioco avversario a centrocampo?
Bho?

Deste
Deste
5 mesi fa

Credo che Corini abbia una concezione del pressing piuttosto confusa… gli avversari lo fanno a noi non lasciandoci giocare… mentre noi accompagniamo l’azione avversaria. Oltre a questo si potrebbe pensare di cambiare semplicemente modulo. Sono convinto che la rosa a disposizione sia sicuramente all’altezza.

Torneremo in A
Torneremo in A
5 mesi fa

DERMAKU ARRIVATO ROTTO E PISACANE ARRIVATO IN RITARDO, con Lucioni e Meccariello siamo da C, inoltre se non gioca Gallo è Panico.
Parlano i Numeri, 31 gol fatti, cioè da metà classifica, 27 gol subiti cioè da serie C.
Il Cosenza ne ha subito 18 ed è il piena zona retrocessione.

Sergio Parisse
Sergio Parisse
5 mesi fa
Reply to  Torneremo in A

Ormai si può dire dopo 21 partite che il problema è Corini : la squadra è preparata male psicologicamente ma soprattutto atleticamente. Corriamo male, poco e siamo sempre in ritardo rispetto agli avversari . Abbiamo un parco giocatori di primissimo livello e fare nomi di giocatori che non renderebbero è da analfabeti della materia

Direttore1982
Direttore1982
5 mesi fa

Non riesco a capire e decifrare un involuzione così netta perché siamo passati da un gioco che mi dava la sensazione di una superiorità disarmante con tantissime occasioni da gol a oggi con un gioco lento, incerto e sopratutto noioso come ai tempi della lega pro ??. Cause: troppi infortuni (voi giornalisti provate a fare una domanda a Corvino su questa situazione ormai permanente da 2 anni) e penso che ci sia qualche problema nello spogliatoio perché non sembra che seguano i dettami dell allenatore ?.

Giannii
Giannii
5 mesi fa

L’anno scorso avevamo 20mila abbonati! Come si fa a non giocare per vincere?

Manlio Giaracuni
Manlio Giaracuni
5 mesi fa

Sbagliato il messaggio del “si sale in tre anni”. Bisogna giocare solo per vincere il campionato, poi se non riesci ci riprovi, nessun fallimento. Ma questo goffo tentativo di togliere pressione da parte di Sticchi e soci è stato nocivo

Antonio Arnesano
Antonio Arnesano
5 mesi fa

Perfetta analisi sul punto comunicazione della società..non puoi dichiarare che hai programmato tre anni per arrivare a certi livelli..messaggio molto sbagliato..non tutti i giocatori e forse anche l’allenatore sono in grado di gestire mentalmente un messaggio del genere..chiunque deve essere messo sotto una sana pressione, per dare il massimo da subito e sempre, durante tutto il periodo di un contratto..qualcuno senza cattiveria, si è sentito meno responsabilizzato da questa apertura da parte della società.. tanto più che Corini non è un motivatore, non ha carisma ed i giocatori questo lo mostrano in campo..sembra rigido ed educato, ma non è un… Leggi il resto »

Luigi33
Luigi33
5 mesi fa

Via tachisidis e lento e non in forma

Altro da Bacheca del Tifoso