Resta in contatto

News

L’Ali Sami Yen ai piedi di Babacar: il senegalese mattatore del Galatasaray

Khouma Babacar continua ad accumulare gol nella sua esperienza turca all’Alanyaspor. Il teatro è ancora l’Ali Sami Yen/Turk Telekom arena, casa del Galatasaray. Dopo la punizione-gol in campionato, Baba porta la sua squadra alle semifinali di Coppa con una doppietta.

Babacar tocca quota 11 gol con la maglia dell’Alanyaspor. E lo fa in grande stile contro la squadra più titolata del paese. In serata, si è giocata Galatasaray-Alanyaspor, match valevole per i Quarti di finale di Coppa di Turchia. Il senegalese ha guidato la sua squadra al quotato successo contro l’undici di Fatih Terim con una doppietta. Suoi sono stati infatti il gol del vantaggio e il rigore realizzato per il temporaneo 0-3. Nel mezzo il raddoppio ad opera dell’ex Rome e Empoli Salih Ucan. Nella ripresa, i giallorossi di Istanbul hanno accorciato le distanze con Mohamed e Gedson Fernandes ma il punteggio è rimasto in favore dell’Alanyaspor. In campionato, la squadra di Alanya è al quinto posto in piena lotta per un posto in Europa.

Con la doppietta odierna, Babacar è il capocannoniere di squadra. Ai 7 gol in Super Lig, segnati anche dai compagni Bakasetas e Davidson, si aggiungono però le 4 segnature in coppa. Il senegalese raggiunge così la doppia cifra dopo il magro bottino di 3 gol in 25 gare con il Lecce lo scorso anno. A 27 anni, il calciatore, all’Alanyaspor in prestito biennale dal Sassuolo, ha già agganciato i numeri accumulati in una stagione intera in Serie A con i neroverdi (2018/2019).

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News