Resta in contatto

News

La Top 11 di Serie B: nessun giallorosso presente, mentre Rosafio…

Dopo la 35^ giornata del campionato di Serie B ecco la Top 11 di Serie B di Tuttomercatoweb.com.

Fra i pali un habitué di questa classifica come il portiere del Cosenza Falcone ancora protagonista con un rigore parato. Difesa a tre dove al fianco di Brigheti e Modolo trova spazio Ajeti, autore di un gol che potrebbe valere la salvezza della Reggiana. Centrocampo a quattro con i fantasisti Rosafio del Cittadella e Tremolada del Cosenza sugli esterni, mentre la coppia centrale è formata dal monzese Frattesi e dal bresciano Bjarnason. In avanti guida tutti un ritrovato Mario Balotelli, autore di una doppietta in poco più di dieci minuti, affiancato da Di Mariano del Venezia e Dionisi dell’Ascoli. Ecco la formazione della giornata schierata con il 3-4-3:

Falcone (Cosenza) 8 – Grandi interventi, con un rigore parato a coronamento di una prestazione da incorniciare.

Brighenti (Frosinone) 7 – Grosso gli affida il ruolo di guida del reparto, compito assolto in modo efficace. Smina tante possibili minacce, straordinaria la chiusura su Sibilli.

Ajeti (Reggiana) 7,5 – Gli avversari gli rimbalzano addosso, ostacolo insormontabile della retroguardia granata. Segna un gol di importanza capitale che tiene vive le ultime speranze di salvezza della Reggiana.

Modolo (Venezia) 7 – Impeccabile nella protezione dell’area, per i numerosi palloni che allontana anticipando gli attaccanti avversari.

Rosafio (Cittadella) 7,5 – Prima l’assist per il gol di D’Urso e poi un gol fantastico segnato al “suo” Lecce: giornata indimenticabile per il classe ’94, grande protagonista del successo granata al “Via del Mare”.

Bjarnason (Brescia) 7,5Birkir is on fire! Nel primo tempo è l’elemento più vivace nella formazione di Clotet, si incarica di sbloccare il punteggio con una spizzata su calcio d’angolo e tiene sempre in apprensione gli avversari. Nella ripresa si fa prendere dalla generosità dispensando assist e giocate illuminanti per i compagni.

Frattesi (Empoli) 7 – Una costante spina nel fianco per la retroguardia granata, costretta agli straordinari per fermarlo. Apre le marcature sfruttando una dormita della difesa di casa, poi sfiora nuovamente il gol con una bella girata. Svernicia a più riprese i difensori granata, prestazione maiuscola.

Tremolada (Cosenza) 8 – Due gol, uno più bello dell’altro, per dare speranza ai suoi ed affossare definitivamente – o quasi – il Pescara. Top player di categoria.

Di Mariano (Venezia) 7,5 – Letteralmente imprendibile sulla sinistra, tiene sempre in apprensione la difesa avversaria e mette in mezzo cross invitanti come quello sfruttato da Crnigoj. Completa la sua prova da sogno con la rete del definitivo 3-1.

Balotelli (Monza) 7,5 – Entra e con una disinvoltura unica realizza una doppietta pesantissima che vale tre punti d’oro. Non manca mai, però, di polemizzare, guadagnandosi il giallo.

Dionisi (Ascoli) 7,5 – L’uomo salvezza di questo Ascoli. Fa il bello e il cattivo tempo in area di rigore. Tiene in scacco la difesa dell’Empoli, colpisce un palo e sblocca il match con una conclusione che non lascia scampo a Brignoli.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News