Resta in contatto

News

Carretta saluta il Cosenza: “Ho dato il massimo. Non si può tornare indietro, ma…”

L’attaccante ha salutato con un messaggio su Instagram l’ambiente cosentino: “Ho dato il massimo, chi mi conosce sa quanto ci tenevo alla salvezza”. Oltre a Pisa e Monza, potrebbero esserci altre squadre di B interessate.

Mirko Carretta, ormai ex attaccante del Cosenza, con un messaggio affidato al proprio profilo Instagram, ha preso congedo da tutto l’ambiente rossoblu, rivolgendosi in particolare ai tifosi:

“Non sono qui sicuramente a scrivere le motivazioni della retrocessione, anche perché sarebbe come trovare alibi. Ognuno di noi è responsabile di quello che è successo, nessuno escluso. Gli unici a non avere le colpe siete proprio voi tifosi che ci siete stati vicini fino all’ultimo secondo”.

“Però ci tenevo a dirvi che a Cosenza io e la mia famiglia ci siamo trovati benissimo, ci sentivamo a casa, e vi auguro con il cuore di risalire al più presto dove vi compete. Sappiate che io dal primo all’ultimo giorno ho dato il massimo per questa piazza e chi mi conosce lo sa quanto ci tenevo alla salvezza”.

“Purtroppo non si può tornare indietro ma bisogna guardare avanti e sperare che le cose possano andare per il verso giusto. Vi auguro il meglio, un abbraccio a tutta Cosenza”. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News