Resta in contatto

News

Vicenza, Di Carlo: “Il Lecce è di un livello superiore insieme a…”

L’allenatore del Vicenza, ex calciatore anche del Lecce, ha commentato l’amichevole di ieri nel postgara. Queste le dichiarazioni riportate da trivenetogoal.

“Diaw ieri ha preso una botta al polpaccio e abbiamo preferito non rischiarlo, Crecco la settimana scorsa non si è allenato molto. Abbiamo visto Busatto e Zingaro che non hanno avuto paura. La nostra squadra ha avuto buone trame di gioco. Dalmonte la settimana prossima comincerà a muoversi di più, ha avuto una cicatrice al ginocchio dell’anno scorso ma non c’è nulla di grave. Meggiorini si è fermato perché ha esperienza e lo abbiamo lasciato da parte per farlo recuperare. Zonta ha fatto gli esami strumentali, ha avuto una contrattura e sta migliorando”.

“Le cose positive? Nel recupero palla abbiamo fatto molto bene davanti, abbiamo contenuto il Lecce. Siamo stati bravi nella fase tattica, poi però abbiamo ancora le gambe un po’ pesanti, comunque l’atteggiamento e l’ordine tattico sono stati buoni, ci vuole continuità che non ci ha permesso di crescere subito. Longo, Jallow e Cinelli sono sul mercato e non vogliamo rischiarli. Padella invece ad oggi non è in uscita. Brosco? Ha fatto un errore ma anche buone cose.”

“Differenza tra il Lecce che vuole vincere il campionato è il Vicenza che vuole migliorare la posizione in classifica? Monza, Benevento, Lecce, Parma e Crotone poi sono tutte allo stesso livello, piedi per terra e lavorare di squadra. Dal mercato? Avremmo bisogno di un esterno sinistro, centrocampista e una punta, potrebbero essere tutti under, ogni giorno ne escono di interessanti. La situazione del Chievo potrebbe proporre dei giocatori utili per il Vicenza? Stiamo alla finestra, il Chievo lo scorso anno ha fatto i playoff e ha giocatori interessanti e se saltasse si fionderebbero le squadre di serie A”.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da News