Resta in contatto

Approfondimenti

Dall’Under 21 agli acciacchi e la concorrenza di Barreca. Ora Gallo è chiamato al riscatto

Il giovane terzino sinistro del Lecce alle prese con un avvio di stagione, più complicato del previsto, che necessita di essere raddrizzato.

Solo qualche mese fa, grazie ad un girone di ritorno (suo e della squadra) non sontuoso ma certamente ottimo, Antonino Gallo si prendeva la fascia sinistra del Lecce. Rimasto in giallorosso perché convinto da una dirigenza che puntava sui giovani affamati e di prospettiva come lui, scalzò quasi in scioltezza i “titolari” Calderoni e Zuta per proporsi come futuro “3” della compagine salentina. La nuova annata agonistica, però, non è iniziata come tutti speravano.

Qualche sirena di mercato dall’alto, le normali fatiche della prima preparazione da “big” ed una concorrenza riscopertasi agguerrita e per il palermitano sono arrivati i primi problemi. Nulla di grave, ovviamente, ma se si pensa che poco più di un mese fa c’era stata la chiamata con l’Italia Under 21 è chiaro che le successiva settimane siano apparse sfortunate e non all’altezza delle sue qualità.

Mentre gli Azzurrini sono infatti in campo contro i pari età della Svezia, per Gallo c’è da sudare e lavorare per ritrovare le migliori prestazioni e continuare la crescita, mettendosi alle spalle gli acciacchi post Cittadella e qualche errore. Non sarà facile anche perché, nel frattempo, all’acerba voglia di Vera si è sommata la tecnica e l’esperienza di Barreca, uno con un Europe Under 21, una Champions, tanta Serie A e Ligue 1 alle spalle. Con il Monza Barreca ha dimostrato di avere tutto per prendersi la corsia mancina giallorossa ma, anche grazie a questo salutare dualismo, il tempo è tutto (anche) dalla parte di Gallo.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti