Resta in contatto

News

Moriero: “Basta Italia, dopo tre partite sei già in discussione. All’estero si può insegnare calcio”

Il tecnico leccese, fresco di annuncio come nuovo ct delle Maldive, ha spiegato la sua scelta ai microfoni di Nicolò Schira.

“Sono felice e carico per questa nuova avventura, stavo cercando proprio questo. All’estero oggi si può lavorare meglio e insegnare calcio, come piace a me, senza essere schiavi dei risultati. Avevo abbandonato l’idea di stare in Italia da allenatore proprio perché oggi già dopo 3 partite sei subito in discussione, così non si può lavorare. In Serie C sei sempre schiavo del risultato, all’estero non è così”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Perfavore Ulivieri non farebbe panchina neanche in una squadra di serie C"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News