Resta in contatto

News

Lucioni: “Baroni ci ha trasmesso la cultura del lavoro. Majer-Meggiorini? Polverone inutile”

Il capitano giallorosso ha concesso un’intervista a TuttoB commentando le operazioni di calciomercato messe a segno dalle compagini del campionato cadetto.

I NUOVI.Noi rinforzati con Faragò, Simic, Asencio, Ragusa e Plizzari? Penso che la società abbia fatto un lavoro importante, a dimostrazione della volontà di salire in Serie A. Le altre? I colpi perfezionati nel rush finale del mercato dalle squadre che puntano a salire sono emblematici dell’altissimo livello di questa Serie B. Sicuramente questo è il torneo cadetto più competitivo e difficile degli ultimi anni”.

MENTALITA’ BARONI.  “Lui pretende tanto dalla squadra, a livello fisico e mentale; ci ha trasmesso la sua grande cultura del lavoro, la sua tenacia e la voglia di mettersi sempre in discussione”.    

CASO MAJER-MEGGIORINI. “Il dissidio è stato ricomposto? Assolutamente sì. Anzi, ritengo che sia stato sollevato un polverone inutile. Peraltro anche Majer è stato colpito dal lutto del padre… Purtroppo in campo l’adrenalina e le fasi concitate di gioco possono portarti a proferire qualche parola di troppo; non dovrebbe capitare, ma può succedere”.

LECCE AVANTI. “Eugenio Fascetti ha detto che siamo la squadra da battere. Sentirlo dire da un tecnico così importante, che ha dalla sua una lunga esperienza in Serie A, fa piacere e ci responsabilizza ancora di più; però noi dobbiamo dimostrare sul campo di meritare la promozione”.

COMO.  “Sarà una trasferta molto insidiosa. Loro sono una squadra solida e compatta, che si è ambientata in fretta in categoria dopo aver vinto la C. Siamo consci che ci aspetteranno col coltello tra i denti, così come faranno tutte contro la capolista, ergo sarà una partita difficile: servirà il miglior Lecce per fare risultato”.   

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News