Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Giudice sportivo, la sentenza su Vicenza-Lecce: 10mila euro di multa ai giallorossi

Ammenda morbida per il Lecce dopo i fatti di Vicenza. L’esplosione del petardo che ha compromesso la partita di Contini si risolve con una multa.

Il Giudice Sportivo ha definito la sanzione per il petardo esploso dai sostenitori salentini dopo il gol di Strefezza: “Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno e un petardo che causava una forte detonazione, e un altro fumogeno sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della diciottesima giornata ritorno sostenitori delle Società Cremonese, L.R. Vicenza, Monza, Pisa, Reggina e Ternana hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Non ci sono provvedimenti che riguardano la capienza per il Via del Mare che rimane invariata in vista della gara contro il Pordenone.

Subscribe
Notificami
guest

52 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luciano
Luciano
1 anno fa

E’ arrivata la sanzione, per Calcio Lecce “Morbida” per altri “ci è andata di lusso” o “meno male”. Veramente qualcuno credeva in una multa milionaria con squalifica del campo e magari punti di penalizzazione? I veri danneggiati siamo stati noi, principalmente dalla chiara farsa di Contini che per oltre dieci minuti ha rubato la scena con tanto di barella e collare protettivo ed è continuata con il questore di Vicenza incapace di darci delle risposte chiare e completata dai 10.000 € del giudice sportivo per buona pace di tutti. Da ora in poi, qualsiasi giocatore può buttarsi a terra anche per un colpo di tosse di un avversario. Da chi è cominciato tutto? No. non lo dimentichiamo. bianco-rosso o giallo-rosso che sia, ora, ed ancora di più. vogliamo conoscerlo magari solo per chiedergli: Perchè ? Qualcun’ altro ha evidenziato gli errori di Gabriel, Helgason e Rodriguez, la partita è finita al 68esimo, vi è sembrato facile, per Gabriel andare tra i pali a dieci metri dalla bolgia del Vicenza? o per Helgason dosare al millimetro l’intervento di piede? E per finire il VAR, ottima tecnologia, peccato che sia gestita dall’uomo e non funzioni in automatico.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bisognerebbe individuare il responsabile che ha lanciato il petardo e addebitare a lui i 10.000 € di multa

Gino
Gino
1 anno fa

Però il video delle videocamere di sicurezza dello stadio potevano pure renderle pubbliche per mettere un punto alla questione. Contini si è attaccato all’unica cosa a cui poteva attaccarsi in quel momento per “salvare” la sua faccia, scaltro e disonesto. Noi siamo stati polli che per il gusto di un tronetto abbiamo messo in difficoltà la squadra. PERO’ se il petardo non l’ha fatto scoppiare un leccese davvero è uno schifo. Onestamente sembra strano che il vicenza possa fare una cosa così antisportiva, a sta teoria credo poco. Come sempre il video della questura farà fede se vorranno (e potranno) mostrarlo. Mo evitiamo cazzate venerdì, sosteniamo per 90′ e basta, senza tronetti, senza violenza. Soltanto una bella serata.

Vito
Vito
1 anno fa

In un altro servizio avevo già parlato del modo meschino di comportarsi dei sostenitori vicentini. Oggi ho un altra conferma. Hanno avuto la possibilità, in modo antisportivo, di vincere la partita. Sino al momento del petardo erano evanescenti. Hanno utilizzato un mezzuccio per vincere. Viltà è dir poco.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Annu cucciatu e corne allu Vicenza cu bls

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Assurdo!!!

Antonio
Antonio
1 anno fa

Per favore non lanciamo petardi o fumogeni durante la partita Lecce Pordenone amiamo questi colori e questa maglia ragazzi Forza Lecce sempre dovunque e comunque.

Amico Alessanoo
Amico Alessanoo
1 anno fa

Ultras per favore state a casa e non fate danni con il Pordenone perché io l anno prossimo voglio vedere la mia beneamata Inter al via del mare. Mi devo partire da Alessano per venire a vederla….state a casa che è meglio…

sulu lecce
sulu lecce
1 anno fa

per l’inter a milanu tocca cu vai ! quandu scioca lu Lecce invece vane cu cuegghi paparene ca li rinnegati nu ne servenu

rod66
rod66
1 anno fa

meghiu pe tie ricc….hione

Claudio
Claudio
1 anno fa

Vai a cacare tu e la tua “amata” vattela a guardare a Milano!

Luciano
Luciano
1 anno fa

Nessun provvedimento per simulazione a Contini? Questo sarà un precedente. Attenti tifosi dell’ Alessandria neanche uno starnuto se non volete perdere a tavolino. Povero calcio, come ti sei ridotto…! Mi aspettavo due messaggi forti, uno per il Lecce, ed uno per chi ha simulato in quel barbaro modo. Complimenti al giudice sportivo, ha pensato più a fare cassa, ora i giocatori sanno cosa fare fare quando tutto gira male.

erpiu
erpiu
1 anno fa

Ci è andata di lusso. E i petardi esplosi sono DUE! C’è un altro video che fa capire perché oltre al portiere si accascia anche l’ altro giocatore del Vicenza. E il secondo petardo lo hanno lanciato dalle prime file, quindi sono le solite mani. Speriamu mintene senso sti ciucci, perché è colpa loro se non siamo in A e speriamo sia solo rimandata.

RDN
RDN
1 anno fa
Reply to  erpiu

Mangiagatti stai sereno la c ti aspetta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Multa per 1 fumogeno e 1 petardo, i petardi esplosi sono stati 2 che il primo quello della sceneggiata del portiere sia ancora sotto inchiesta??? Se fosse confermata la malafede della società vicentina rischierebbero la radiazione: mai vista una cosa del genere!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sistemassero la est superiore che è mezza inagibile

fdbanonymized@gmail.com
fdbanonymized@gmail.com
1 anno fa

se guardate il filato il petardo è stato lanciato in una zona della pista lontano da pubblico e spettatori. uno steward lo ha poi raccolto e lanciato sotto alla tifoseria del Lecce. Se si volesse appurare la verità il vicenza sarebbe da multare e condannare. uno 0-2 a tsvolino per il lecce ci starebbe per il comportamento antisportivo

RDN
RDN
1 anno fa

Continuano a scegliere barabba

Luigi
Luigi
1 anno fa

Se la questura di Vicenza per bocca del suo massimo rappresentante (il questore) afferma che il petardo è stato lanciato dal settore ospiti occupato dai tifosi del Lecce deve mostrare e dimostrare tale assunto procedendo poi all’arresto del responsabile. Se la certezza non c’è stiamo parlando del nulla più assoluto. Ma siccome siamo in Italia ed è più comodo gettare m…. sugli ultras (che non difendo e MAI difenderò) allora prendiamo per buona la versione della Questura di Vicenza, facciamoci fottere questi 10.000 euro dalla Lega di Serie B e tanti saluti.

Sfrisino
Sfrisino
1 anno fa
Reply to  Luigi

La Questura di Vicenza ha distribuito 26 diffide quasi tutte”gratuite” ai tifosi della Spal. Operano senza visionare nulla, tanto poi non devono rendere conto a nessuno…

Rod66
Rod66
1 anno fa

Questa volta la colpa della sconfitta non è della squadra e neanche di baroni, ma di noi tifosi … però quella sceneggiata in qualche modo andava redarguita, così facendo ne vedremo delle altre ,con altri risultati alterati !!😏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

In 400000 al via del mare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Da condannare il lancio del petardo, ma se il portiere avesse simulato sarebbe anche più grave, perché ha condizionato il risultato e creato un precedente. I botti ci sono quasi in tutti i campi, quindi chiunque potrebbe buttarsi in terra, chiedere la sostituzione e dire di sentirsi stordito, per avere poi la partita vinta a tavolino. Tanto se vai in ospedale e dici di aver mal di testa, nessun medico potrà rilevare il contrario e due/tre giorni di convalescenza te li da. Poi bisogna vedere anche che controlli hanno fatto allo stadio, visto che molti tifosi dicono che sono entrati senza alcun controllo e addirittura che c’erano anche spettatori che avevano il biglietto di altri settori. Non per giustificare qualcuno, ma credo che qualcosa non abbia funzionato a tutti i livelli.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cugghiuni pulentuni pigghiatila intra lu culu e cu pirditi onza onza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Già solo di quelle lanciate in campo quella che incrimina li stuvuard se ndannu lavate le manu che pagliacci.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E già tutto sold out 🟡🔴 testA Alta A venerdì 🟡🔴

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cu se stannu attenti cunusia ernitia sira ne sparanu nautru sti cugghiuni 😂🤣😁

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

e comunque ci saranno le contestazioni di chi di conseguenza eventualmente andrà in C al posto del Vicenza!! Noi polli per aver psicologicamente pensato che ci conveniva perdere la partita

Giulio Simoni
Giulio Simoni
1 anno fa

Ma la vendita libera dei biglietti? Pagliacci. Poi vedrò tantissimi posti liberi.

Sergio
Sergio
1 anno fa
Reply to  Giulio Simoni

Nn credo ne vedrai

petermay
petermay
1 anno fa

Secondo regolamento, è giusta la sanzione comminata all’U.S. LECCE poiché i tifosi,TUTTI, devono comprendere che non è assolutamente lecito lanciare petardi o fumogeni.
Detto questo, non è possibile far passare in secondo piano o, peggio ancora, ignorare del tutto il comportamento antisportivo e speculativo adottato dal portiere, Sig. Contini, il quale, almeno da quanto emerge dalle immagini disponibili, sembra mettere in scena una vera e propria FARSA.
La dinamica dell’accaduto mal si concilia con il grave danno lamentato dal malcapitato all’ORECCHIO SINISTRO coperto, fin da subito, con il guantone.
Le immagini contraddicono tale scenario in quanto, la posizione che il Contini occupa sul terreno di gioco, al momento dell’esplosione, è quella che vede il suo corpo e quindi anche l’ ORECCHIO DESTRO esposto alla direzione da cui proviene l’ onda d’urto e che plausibilmente avrebbe potuto causare il “danno barico” . Insomma, diciamo che, nella recita,…ha sbagliato orecchio.

La misura e' colma
La misura e' colma
1 anno fa

È stata solo una buffonata

Sergio
Sergio
1 anno fa

Vero, ma meglio così

Andrea
Andrea
1 anno fa

Ora controlli accurati all’ingresso dello stadio!!!!!!

Maurizio
Maurizio
1 anno fa

Spero solo che la società riesca (o voglia), prima o poi, a “catturare” il/i delinquente/i seriale/i e far sì che paghi/paghino tutto ciò che l’US Lecce ha dovuto “anticipare” fino ad oggi.

Forzalecce 1969
Forzalecce 1969
1 anno fa

Petardo. Ciucci!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Con 10mila € si pagano 4 stipendi forse anche di più ad impiegati che lavorano per la società .ancora non è chiara per molti sta cosa .è una vera e propria mancanza di rispetto per tutta l’ U.S. Lecce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se avessimo vinto o pareggiato e ci fosse stato ricorso del Vicenza sarebbe stata tutt’altra storia, credo sia chiaro il motivo per cui abbiamo smesso di giocare…è andata bene!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

“Na sciuta bona”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È già sold out!!! AVANTI LECCE!!! ❤️ 💛

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Paghiamo noi la multa, io ci sto sono 5 o 10 euro a sta!

Nerchia
Nerchia
1 anno fa

Ultras curva nord covo di delinquenti pluripregiudicati ignoranti e emeriti teste di c…., ARRESTATELI

Ma Noi NO
Ma Noi NO
1 anno fa
Reply to  Nerchia

Zitto barese

Biagio Gennari
Biagio Gennari
1 anno fa
Reply to  Nerchia

Finiscila cesso

Rico
Rico
1 anno fa
Reply to  Nerchia

La nerchia a mammata.,

sulu lecce
sulu lecce
1 anno fa
Reply to  Nerchia

ricoverate feccia

L'Oritano
L'Oritano
1 anno fa
Reply to  Nerchia

No non condivido questa esasperazione, in curva nord, come i tutti i settori, il 99.9/,% sono persone per beni. Solo magari lo zero ,nove per cento può essere un asociale.

Daniele De pascalis
Daniele De pascalis
1 anno fa

Alla fine dobbiamo pure ringraziare che ci hanno fatto solo il verbale, per un fatto che (secondo il video visto) siamo non colpevoli. Vabbè andiamo avanti,e venerdì tutti allo stadio e prendiamoci la serie A. Forza Lecce mio dacci questa gioia. Sempre intra lu core❤

Vito
Vito
1 anno fa

Chi ti ha detto che è stato lo steward? Un video fatto tramite un cel scadente da 50 metri di distanza?

Un 0-4 e' per sempre
Un 0-4 e' per sempre
1 anno fa
Reply to  Vito

Zitto vigliacco

Susy
Susy
1 anno fa

Ah quindi deve pagare la società del Lecce per una bomba carta fatta esplodere dallo steward del Vicenza!!!!! Scusate ma io non ci capisco più nulla!!!!!! Solo in ITAGLIA…..
AVANTI LECCE 💛❤️

Capatar
Capatar
1 anno fa
Reply to  Susy

Sono un abbonato del Lecce dal 1986. Ti assicuro che, con pochissime eccezioni, dalla curva Nord dello stadio di via del mare partono bengala e petardi. Infatti l’US Lecce ogni settimana deve sborsare alcune migliaia di euro perche ci sono degli appasionati (!?) tifosi !(!?) che manifestano il loro attaccamento (!?) al Lecce in questo modo. Anche questa settimana i nosti appassionati tifosi tifosi hanno colpito ancora, Quindi…. ? Di cosa ti meravigli ?

Articoli correlati

Il doppio ex: "Ribatteranno colpo su colpo per cercare di portare a casa l'intera posta...
Roberto Piccoli
Fin qui, con Gotti in panchina, solo un'autorete in casa della Salernitana...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce