Resta in contatto

News

L’esordio positivo di Banda che fa sperare il Lecce

Per distacco il migliore dei subentrati nella ripresa, lo zambiano del Lecce ha messo in crisi Skriniar e sfiorato il colpaccio.

Tra i tanti acquisti dell’estate giallorossa Lameck Banda guadagna nettamente il podio in termini di curiosità destata nella tifoseria del Lecce. Lo zambiano è arrivano nel Salento da meno di una settimana ma mister Marco Baroni ha già deciso di gettarlo nella mischia nonostante un avversario di alto rango come l’Inter. Ed i risultati si possono considerare incoraggianti.

La sua avventura italiana e leccese ha preso il via al minuto 75 di Lecce-Inter, quando il tecnico di Firenze lo ha chiamato a prendere il posto di un esausto Di Francesco. Servivano sacrificio e generosità per supportare una difesa sotto pressione, ma anche licenza d’offendere per sfruttare gli spazi che i nerazzurri, nettamente sbilanciati in avanti avrebbe concesso. Fasi entrambe svolte bene dal giovane ex Maccabi Petah-Tikva.

Un angolo conquistato, un paio di dribbling riusciti seguiti da ottime accelerazioni e, soprattutto, il destro che per poco non valeva il 2-1. Nell’occasione Banda ha stoppato un pallone difficile, puntato in modo secco l’avversario prima di sfoderare un bel fendente diretto sul primo palo, deviato in angolo da Handanovic tra gli applausi dello stadio leccese. Ma non solo: ha aiutato Gallo in occasione di diverse sortite nerazzurre soprattutto per opporsi a Strefezza ed evitare che Dumfries arrivasse troppo facilmente sul fondo. Certo, se anche gli altri subentrati avessero mostrato la sua verve sarebbe stato tutto più semplice. Intanto il Lecce appunta gli errori da non ripetere ed i punti di forza su cui puntare. Banda può davvero far parte di questi ultimi.

32 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News