Resta in contatto

Calciomercato

Situazione Farias: permesso, ritiro e concorrenza

diego farias

L’attaccante in uscita dal Cagliari è sempre un profilo gradito a Sassuolo e Lecce. I sardi vorrebbero risolvere la questione prima della fine del periodo di ferie concordato.

A un mese e mezzo dall’inizio del campionato di Serie A, il destino di Diego Farias non è stato ancora deciso. L’unica sicurezza è che il brasiliano non rientra nelle scelte di Rolando Maran. Il Cagliari ha concesso un permesso straordinario prima delle convocazioni per il ritiro, dove Farias non figura.

Si prospettava una conclusione del trasferimento in questi giorni, ma neanche l’inserimento del Sassuolo ha provocato una risoluzione lampo. Il Lecce rimane così in lizza per l’atleta reduce dai sei mesi all’Empoli. La situazione di stallo non può però durare all’infinito. Il permesso straordinario sta per scadere e, in teoria, Farias dovrebbe accodarsi al gruppo rossoblù.

Si vocifera che a metà settimana questo permesso speciale scadrà e Farias dovrà recarsi a Pejo, sede del ritiro del Cagliari, per allenarsi con gli altri. Sull’altro piatto della bilancia, però, c’è la forte volontà del presidente Tommaso Giulini. Il primo dirigente vorrebbe risolvere al più presto la questione per evitare l’aggiunta al gruppo. Lo strappo Giulini-Farias è nato prima della cessione in Toscana a gennaio.

Il Sassuolo, forte della stima che Giovanni Carnevali, d.g. neroverde, nutre per Farias, spera in un’accelerata decisiva, ma il Lecce, attivo sul fronte attaccanti con Burak Yilmaz e Ciano, resta alla finestra.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Calciomercato