Resta in contatto

News

Le pagelle dell’Hellas Verona: Amrabat annienta il centrocampo del Lecce

Lecce-Hellas Verona, le pagelle gialloblu: Pessina gioca un pallone e lo trasforma in oro, Silvestri blinda i tre punti.

Silvestri 7 – Poco operoso, ma nel finale di gara una parata che vale i tre punti. E non è poco

Rrahamani 7 – Le palle alte sono tutte sue. Si rende pericolosissimo anche in avanti

Kumbulla 6 – L’inizio è da incubo: pronti via si perde Mancosu ed è costretto a stenderlo, rimediando un giallo. Si riprende alla grande

dal 33′ st Bocchetti sv

Gunter 6,5 – Parte soffrendo, poi chiude alla grandissima lasciando meno delle briciole a Falco

Faraoni 6,5 – La fascia è tutta sua. Vince con disinvoltura il duello con Dell’Orco, anche se in attacco non si vede tantissimo

Amrabat 7,5 – Distrugge quasi da solo il centrocampo del Lecce, che aveva ben figurato anche a San Siro contro la fortissima Inter. Gira il pallone e chiude sugli avversari che è una bellezza

Veloso 6,5 – Ogni corner veronese è un’insidia grazie al suo mancino chirurgico. Coperto da Amrabat va in scioltezza

Lazovic 6,5 – Come Faraoni con Dell’Orco, anche lui sovrasta Benzar. E da il là al gol vittoria, dopo averne sbagliati un paio

Henderson 5,5 – Lo scozzese si muove bene tra le linee di centrocampo e attacco. Dal punto di vista tecnico paga tanto

dal 28′ st Pessina 7 – Il match winner che non ti aspetti è un ex. Entra in sordina e mette nell’angolino il primo pallone utile, sfruttando il pessimo posizionamento della retroguardia salentina

Zaccagni 6,5 – A quanto pare vuole esplodere in Serie A, dopo una stagione cadetta non indimenticabile. Fa vedere i sorci verdi alla difesa di Liverani

Tutino 6 – Punta centrale in stile falso nueve, si muove bene e crea grattacapi ai centrali salentini. Poteva fare meglio al tiro

dal 14′ st Verre 6 – Ancor meno attaccante di Tutino, come lui si comporta bene per dar fastidio alla difesa giallorossa

All. Juric 7 – Inutile girarci intorno: il suo Verona ha sorpreso davvero tutti. Il croato stravince il duello con Liverani sotto ogni punto di vista, e così sarebbe stato anche in caso di zero a zero. Successo meritato per una squadra che è riuscita, a differenza degli avversari, ad esprimersi al 100%. E forse qualcosa in più

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News