Resta in contatto

Calciomercato

Pagelle a confronto speciale calciomercato: quotidiani tra sufficienza e critiche

Nel giorno successivo alla chiusura del calciomercato, vediamo come i principali quotidiani hanno valutato le operazioni condotte dal d.s. del Lecce Mauro Meluso.

Alle 22 di ieri sera è suonato il gong della campagna trasferimenti estiva 2019. La chiusura del portone dello Sheraton di Milano ha simboleggiato la fine di tantissimi rumors, piste da seguire e trattative da condurre con l’assillo della scadenza.

I principali quotidiani hanno delineato un resoconto delle operazioni di tutte le squadre di Serie A, quasi tutti sbilanciandosi anche in un voto a società e direttori sportivi. L’elencazione di acquisti e cessioni è stata accompagnata dal saldo tra entrate e uscite.

La criticità che ha complicato il lavoro di Meluso, al pari dei circa 5 milioni stanziati per il restyling del Via del Mare, di conseguenza tolti dal mercato, è la quasi impossibilità di ricavare qualcosa dagli esuberi. Le cessioni, spesso formalizzate al fotofinish, non hanno portato liquidità da reinvestire. 2,8 milioni spesi per gli acquisti a titolo definitivo (Benzar 2, 0,7 Vera e 0,1 Meccariello) sono però soltanto parte degli investimenti.

I principali acquisti estivi dei giallorossi, Farias, Imbula, Babacar, Lapadula e Rossettini sono giunti in prestito con diritto o obbligo di riscatto, in qualche caso subordinato alla salvezza. Discorso a parte per gli svincolati Rispoli, Lo Faso, Gabriel e Shakhov.

La Gazzetta dello Sport ha assegnato un 6- al Lecce. “Ha investito tanto, ma non si nota il colpo d’ala”, si legge sulle colonne. La Rosea ha dato 7 al Brescia e 5 alla diretta concorrente Verona, vittoriosa nello scontro diretto domenica sera. Giannelli Imbula è stato definito come il principale colpo.

Nessun voto numerico ma “così la rosa è competitiva”. Così apre il Corriere dello Sport nel pezzo di commento sul calciomercato del Lecce. Si parla di Babacar come l’autore dei gol che mancano al reparto offensivo, a secco con Inter e Verona. In più, si rammenta che “il Lecce è potenziato rispetto a un anno fa”.

Leggi il giudizio di Calciolecce.it sul calciomercato

Sufficienza assegnata da Tuttosport, che dà 6 alla società di via Costadura. Molto più critico è invece Libero, che assegna un 5. “Ha seguito nomi noti, ma poco logici, così ora ha tanti attaccanti e poco equilibrio“, il giudizio del quotidiano di Vittorio Feltri.

Dì la tua sulla campagna rafforzamenti nel nostro Muro del tifoso

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande Carlo pane e pallone con l'orgoglio di averlo avuto come allenatore"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "L'ho visto crescere, abitavamo a pochi metri alla Staffa, alla 167. É stato un ottimo giocatore di A e B. Come allenatore non saprei, ma a lui come a..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un fuoriclasse"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato