Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Cosenza, a Lecce l’ultimo gol su calcio di punizione diretta

Nel successo al Via del Mare in Coppa Italia di Lega Pro arrivò il gol di Massimo Loviso. Da allora i rossoblù non hanno più segnato con un tiro da fermo. Ora con Tremolada…

In una stagione dove il Cosenza fa fatica a trovare la via del gol, possono rilevarsi di vitale importanza le palle inattive. In una gara in equilibro, come spesso capita, un calcio di punizione può spostare gli equilibri. Ma i rossoblù non sono ancora riusciti a sfruttare questa opportunità. C’è andato molto vicino Tremolada contro la Spal ma il portiere Berisha ha sfoderato una grande parata.

La squadra di Roberto Occhiuzzi non riesce ad essere incisiva sotto questo aspetto. Ma è più in generale il Cosenza a non essere incisivo con le palle da fermo, basti pensare che non segna su calcio di punizione diretta dal 14 febbraio 2018, giorno in cui Massimo Loviso segnò proprio in casa del Lecce, nei quarti di finale di Coppa Italia di Lega Pro. Al Via del Mare si tornerà a giocare domenica, partita valevole per la 24ª giornata del campionato di Serie B 2020-2021.

L’arrivo di Tremolada ha portato in casa rossoblù uno specialista sui calci di punizione. L’ex Pordenone ha confermato di aver i piedi buoni mettendo a referto già due gol e due assist ma su punizione non segna dal 3 novembre 2018, quando a Foggia realizzò la rete del 2-2 con la maglia del Brescia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario