Resta in contatto

News

Ayé: “Il mio gol più importante? Quello della rimonta a Lecce”

Dopo van de Looi, Cistana e Donnarumma anche il capocannoniere ha girato una video intervista. Ecco le parole raccolte dai colleghi di TifoBrescia.

Florian Ayé si racconta. Nuovo episodio delle video interviste del Brescia Calcio, che stavolta ha pubblicato sul proprio canale Youtube un breve a tu per tu con il capocannoniere di questa stagione 2020-21. Di seguito un estratto dell’intervista.

LA STAGIONE – “È stata dura fisicamente e mentalmente. Non abbiamo iniziato bene, ma abbiamo ripreso fiducia nella seconda parte e ci siamo anche divertiti. A livello personale il ritorno è stato bello, ho segnato dei gol importanti per la squadra e l’abbiamo finita in positivo. Il mio gol più importante? Quello a Lecce al 92′, quella rimonta ci ha dato molta fiducia. Il numero 18 non mi piaceva, volevo cambiare e il presidente mi ha detto di prendere il 20″.

IL RAPPORTO CON IL CALCIO – “La mia esultanza rappresenta una colomba, simbolo di pace e amore. Da piccolo il mio modello era Didier Drogba, ora i migliori attaccanti a cui cerco di ispirarmi. Cavani, Benzema e Lewandowski. La nazionale giovanile francese era un sogno che si è realizzato, alcuni di quel gruppo che ha vinto l’europeo Under 19 come Mbappé e Hernandez ora sono grandi campioni. Giocare negli stadi vuoti da un lato non fa sentire la pressione del pubblico, dall’altro è un peccato perché il calcio è anche la passione del pubblico”.

CURIOSITA’ – “Tra i miei hobby ci sono il football americano e i manga, oltre alla cucina italiana che è una delle migliori e quella giapponese. Un giorno mi piacerebbe andare in Giappone, è un paese che mi attrae molto”.

Tutte le news sulle Rondinelle su TifoBrescia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News