Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Parma, Maresca: “Ambizione di arrivare in A in due anni. Servono giocatori adatti al mio gioco”

Il neo allenatore del Parma ha concesso un’intervista a Sportweek. Ecco le parole riportate da PianetaSerieB

“Ricordo il Parma dei miei tempi da giocatore. Per me rappresenta un grande club, per ciò che è stato negli anni d’oro. Non ho dubbi che la mia idea di calcio si scontrerà con la filosofia dominante in Italia, ma credo che valga la pena provarci. Una cosa su cui proprio non c’è modo di negoziare è la mia idea di calcio. La società lo sa. Vengo a Parma per provare a vincere a modo mio. Non è presunzione ma coerenza”.

“Mercato? Chiaro che ho chiesto di prendere giocatori con caratteristiche adatte al mio gioco, che si aggiungano ai giovani come ManMihailaValenti e Brunetta. Difenderemo con il 4-3-3, ma attaccheremo occupando spazi diversi a seconda di come si schiera l’avversario. Ruoli? Difensori centrali coraggiosi e abili a costruire. Il gioco parte da dietro, se vuoi dominare tutto passa da lì”.

“Ho avuto proposte anche più importanti da squadre europee che giocheranno la Champions, ma ho scelto il Parma per l’ambizione di riportarlo in A in due anni. Proveremo ad anticipare i tempi, ma voglio ricordare che il Loco Bielsa, tra i più bravi allenatori al mondo, non è salito in Premier al primo colpo, ma al secondo”.

Su ForzaParma tutte le news sui ducali

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Con olivieri in campo giochiamo sempre con un uomo in meno io da profano me ne sono accorto come mai i responsabili non riescono a vedere"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Hai perfettamente ragione"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Classico di chi non sa argomentare, girarla sul piano personale. Il tuo? Solo pregiudizio e necessità di sentirsi duro e puro senza averne fisiologia..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ottima scelta quella di ingaggiare quelli tra loro che possono ancora lavorare per il Lecce, anche se piu di lavoro dovremmo chiamarla passione"
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario