Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Riduzione dei tamponi, il Cts risponde con un altro no

Niente cambio di protocollo del calcio professionistico, cioè no alla riduzione del numero dei tamponi.

Il Comitato tecnico-scientifico della Protezione Civile ha risposto per ora negativamente alla richiesta formulata dalla Federcalcio. Dopo il mese e mezzo con la conclusione regolare del campionato, il presidente federale Gabriele Gravina aveva però denunciato l’impossibilità di poter continuare i test con questa frequenza: «Così non ce la facciamo».

Si era quindi studiata una nuova proposta di protocollo per passare da quattro a otto giorni fra un tampone e l’altro. Ma il Cts ha detto no. Anche in ragione dell’emergere dei diversi casi di positività fra i calciatori di questa coda d’estate.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le dichiarazioni del presidente federale Gabriele Gravina riportare dal sito della FIGC...
La FIGC introduce clausole decisive per escludere club che desiderano aderire alla Superlega, in risposta...

Dal Network

Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Finiscono 1-1 i due match in programma nel pomeriggio. Il Cagliari rimedia un punto nello...
Calcio Lecce