Resta in contatto

News

Riduzione dei tamponi, il Cts risponde con un altro no

Niente cambio di protocollo del calcio professionistico, cioè no alla riduzione del numero dei tamponi.

Il Comitato tecnico-scientifico della Protezione Civile ha risposto per ora negativamente alla richiesta formulata dalla Federcalcio. Dopo il mese e mezzo con la conclusione regolare del campionato, il presidente federale Gabriele Gravina aveva però denunciato l’impossibilità di poter continuare i test con questa frequenza: «Così non ce la facciamo».

Si era quindi studiata una nuova proposta di protocollo per passare da quattro a otto giorni fra un tampone e l’altro. Ma il Cts ha detto no. Anche in ragione dell’emergere dei diversi casi di positività fra i calciatori di questa coda d’estate.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News