Resta in contatto

News

La Cavese retrocede in Serie D ma gli ultras danno spettacolo fuori dallo stadio

La Cavese, già retrocessa in Serie D, conclude il campionato pareggiando 1-1 con l’Avellino. I supporter, nonostante il campionato infausto, hanno deciso di rendere omaggio ai propri colori circondando lo stadio.

Una prova d’orgoglio per la squadra allenata da mister Maiuri, tecnico con un passato anche a Nardò, Brindisi e Taranto, che, nonostante la retrocessione, rimane nei cuori dei tifosi. Gli Ultras Curva Sud “Catello Mari”, al triplice fischio della gara disputata al “Simonetta Lamberti”, hanno deciso di rendere omaggio alla squadra: «La fede non retrocede», dichiarano. E così, nella serata di ieri, i tifosi hanno circondato lo stadio metelliano con fumogeni. Uno spettacolo unico, immortalato in fotografia da Angelo Tortorella.

L’ultima partita della regular season vedeva opposto alla Cavese l’Avellino di Piero Braglia. La gara è finita 1-1: eurogol di Carriero a dare il vantaggio ai Lupi, raggiunti dopo due chance sprecate dal pareggio dei padroni di casa ad opera di Marzupio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News