Resta in contatto

News

La Cavese retrocede in Serie D ma gli ultras danno spettacolo fuori dallo stadio

La Cavese, già retrocessa in Serie D, conclude il campionato pareggiando 1-1 con l’Avellino. I supporter, nonostante il campionato infausto, hanno deciso di rendere omaggio ai propri colori circondando lo stadio.

Una prova d’orgoglio per la squadra allenata da mister Maiuri, tecnico con un passato anche a Nardò, Brindisi e Taranto, che, nonostante la retrocessione, rimane nei cuori dei tifosi. Gli Ultras Curva Sud “Catello Mari”, al triplice fischio della gara disputata al “Simonetta Lamberti”, hanno deciso di rendere omaggio alla squadra: «La fede non retrocede», dichiarano. E così, nella serata di ieri, i tifosi hanno circondato lo stadio metelliano con fumogeni. Uno spettacolo unico, immortalato in fotografia da Angelo Tortorella.

L’ultima partita della regular season vedeva opposto alla Cavese l’Avellino di Piero Braglia. La gara è finita 1-1: eurogol di Carriero a dare il vantaggio ai Lupi, raggiunti dopo due chance sprecate dal pareggio dei padroni di casa ad opera di Marzupio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un grande uomo che di calcio ne capiva"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Talentuoso attaccante,anche creativo ed efficace"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Come posso rivederlo"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Indimenticabile il gol al Piacenza quando giocava nell'Inter, si è fatto tutto il campo saltando gli avversari come birilli e segnando un gol da..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News