Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Scurto: “Lo Faso classe pura, Gallo il miglior prodotto del Palermo”

Le parole del tecnico della Primavera del Palermo, che ha conosciuto direttamente entrambi i calciatori a un passo dall’approdo al Lecce.

Simone Lo Faso e Antonino Gallo dovrebbero essere ormai prossimi a vestire giallorosso. In attesa che il Lecce veda sbloccata la situazione che vede i due talentini ancora legati al Palermonoi abbiamo cercato di conoscerli meglio. Per farlo abbiamo contattato Giuseppe Scurto, tecnico della Primavera rosanero che conosce direttamente e approfonditamente entrambi.

Mister, come vede l’occasione-Lecce per i due ragazzi?

“Non conosco lo status della trattativa, ma sicuramente andare a giocare in un club di Serie A che punta sui giovani è una grande chance. Con il giusto lavoro, appurato il talento di entrambi, possono davvero diventare giocatori importanti”.

Che caratteristiche ha Lo Faso?

“Simone è un talento purissimo, fatto di grande classe e tecnica. E’ un funambolo, gli piace avere la palla tra i piedi e puntare l’uomo. Si muove bene anche se circondato da avversari, ed è particolarmente portato all’assist smarcante per i compagni. E’ un trequartista naturale, e fa bene anche da esterno. Con il modulo del Lecce potrebbe fare anche la seconda punta nei due d’avanti”.

Dove può arrivare il ragazzo?

“Le potenzialità sono importanti, non c’è dubbio. Purtroppo per lui viene da due stagioni a dir poco travagliate a causa di ripetuti infortuni. Ha bisogno di giocare con continuità, per poter crescere e ritrovare minutaggio. Se allenato con costanza, è un talento che può esplodere”.

Gallo è stato direttamente sotto la sua guida in Primavera. Che giocatore è?

“E’ un terzino di spinta e tecnica, dotato di corsa straordinaria e con qualità tecniche indiscutibili. Può giocare tranquillamente sulla sinistra in una difesa a quattro così come da esterno in un centrocampo a cinque. Anche in fase difensiva è migliorato molto negli anni, e sa come far bene?”.

Anche per lui prevede un futuro roseo?

“Assolutamente. Lo considero il miglior recente prodotto del settore giovanile del Palermo, dunque può arrivare davvero molto in alto. Qualora riuscisse a sviluppare una sempre maggiore personalità, sulla fascia potrebbe diventare devastante”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] della spedizione anche l’ex Palermo Gallo, arrivato dopo il fallimento dei rosanero con il gran biglietto da visita descritto dal suo ex allenatore Scurto, oggi guida della Primavera del […]

trackback

[…] PUPILLO. Nell’estate del 2017, le sirene della Roma volevano portarlo via dalla Sicilia. Ad Alberto De Rossi, storica guida tecnica della cantera romanista, serviva un buon terzino per il doppio impegno campionato Primavera-Youth League, ma non se ne fece nulla. Il Palermo blindò il suo talentino legandolo al progetto tattico di Giuseppe Scurto, che ai nostri microfoni lo ha definito “il miglior prodotto del settore giovanile” (leggi qui l’intervista). […]

trackback

[…] PUPILLO. Nell’estate del 2017, le sirene della Roma volevano portarlo via dalla Sicilia. Ad Alberto De Rossi, storica guida tecnica della cantera romanista, serviva un buon terzino per il doppio impegno campionato Primavera-Youth League, ma non se ne fece nulla. Il Palermo blindò il suo talentino legandolo al progetto tattico di Giuseppe Scurto, che ai nostri microfoni lo ha definito “il miglior prodotto del settore giovanile” (leggi qui l’intervista). […]

Advertisement

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic... Meraviglioso...."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordo una partita...non mi ricordo quale.punizione molto oltre l'angolo sinistro ldell'area avversaria. Dalla tribuna si intravedeva uno spicchio..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive